Arzago pulita spunta un deposito di paraurti

L'iniziativa della Protezione civile, dopo il flop del 2017, quest'anno ha visto in prima fila amministratori e alcuni genitori insieme ai propri figli.

Arzago pulita spunta un deposito di paraurti
Treviglio città, 12 Aprile 2018 ore 16:24

Tra la marea di rifiuti raccolti dai volontari nell’operazione Arzago pulita è spuntato anche un deposito di paraurti. Una trentina ritrovati seminascosti dai rovi ai bordi della Rivoltana.

Al lavoro per l’operazione Arzago pulita

Un buon gruppo tra Protezione civile, amministratori comunali, genitori e ragazzi hanno partecipato domenica alla decima edizione dell’operazione Arzago pulita. In mattinata i due gruppi di lavoro hanno perlustrato le zone verdi a sud del paese per raccogliere tutti quei rifiuti che l’inciviltà di alcuni abbandona nei campi o nei letti delle rogge.

Tra sacchi e sacchetti il deposito di paraurti

Una marea di sacchi e sacchetti di plastica gettati nei campi. Questo hanno trovato i volontari impegnati a ripulire il verde del paese. Ma non solo. Lungo la Provinciale Rivoltana, verso Calvenzano, una delle due squadre si è fermata per caricare sul carro un sacco nero. Entrando nel terreno la sorpresa. Seminascosti tra i rovi è spuntata una trentina di paraurti di veicoli. In un’altra zona, poi, rinvenuto anche del materiale plastico.

Positivo il bilancio della raccolta

Lo scorso anno ci fu un flop di partecipazione all’operazione Arzago pulita organizzata dalla Protezione civile. Quest’anno, invece, in prima fila c’erano il sindaco Gabriele Riva e alcuni suoi consiglieri, oltre a genitori e ragazzi. Soddisfatto il coordinatore delle tute gialle Claudio Pagani: “Il segnale che vogliamo dare con questa iniziativa non è tanto la raccolta, ma sensibilizzare al rispetto per l’ambiente e al senso civico”.

Maggiori dettagli sul numero del Giornale di Treviglio in edicola domani, venerdì 13 aprile.

 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve