Menu
Cerca

Arrestato minorenne sinti autore di raid in villa

Contestata al 17enne anche la tentata rapina aggravata.

Arrestato minorenne sinti autore di raid in villa
Cronaca Treviglio città, 28 Maggio 2018 ore 10:26

Ieri i Carabinieri della Compagnia di Treviglio si sono presentati a casa sua e hanno arrestato minorenne sinti su ordinanza di custodia cautelare emessa a suo carico dal GIP presso il Tribunale per i minorenni di Brescia.

Raid in una villa a Dalmine

A 20 giorni dal raid in una villa di Dalmine è così arrivata la svolta nell’indagine che aveva visto come protagonista un 17enne sinti, con alle spalle già altri precedenti penali. Nonostante la giovane età, durante l’episodio criminale in questione, il giovane autore aveva aggredito violentemente i Carabinieri dopo essere stato scoperto, aizzando altresì contro gli stessi il pitbull portato nella circostanza al seguito ed utilizzato di fatto come arma impropria. Quella notte un militare dell’Arma rimase pure lievemente ferito dopo l’aggressione subita.

Arrestato minorenne sinti

Informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni tramite l’informativa di reato redatta dai Carabinieri della Stazione di Dalmine è quindi arrivata l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il GIP ha contestato al minorenne i reati di tentata rapina aggravata, lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’A.G. minorile ha inoltre contestato la premeditazione ed evidenziato nel proprio provvedimento la “carriera criminale” del 17enne e l’assenza da parte del medesimo di freni inibitori. Il 17enne è stato quindi associato dai Carabinieri al Carcere minorile “Cesare Beccaria” di Milano. Nei prossimi giorni sarà sottoposto ad interrogatorio di garanzia.