Arrestato direttore Inps D’Ambrosio e l’ex vicesindaco di Ciserano Cattaneo

Ai domiciliari il funzionario Angelo d'Ambrosio e un imprenditore bergamasco accusato di averlo corrotto.

Arrestato direttore Inps D’Ambrosio e l’ex vicesindaco di Ciserano Cattaneo
Gera d'Adda, 30 Maggio 2018 ore 09:40

Arresti domiciliari per il direttore della Inps di Sondrio e per il suo presunto corruttore, l’ex vicesindaco di Ciserano Antonio Mario Cattaneo (foto),  vicepresidente della cooperativa “Interjob”. Le ordinanze emesse dalla Procura di Bergamo sono state eseguite stamattina dalla Guardia di Finanza e dalla Polizia di Stato.

Corruzione: arrestato direttore Inps

Corruzione e violazione del segreto di ufficio. Questi i reati per i quali  il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e la Questura di Lecco hanno dato esecuzione a due ordinanze di arresti domiciliari nei confronti di Angelo d’Ambrosio, già in servizio a Bergamo, e del suo corruttore Cattaneo. Si tratta di un capitolo di una più vasta ed articolata indagine cominciata nel 2016. Verso la fine del 2017 era stato individuato un insidioso e subdolo sistema di frode ai danni dello Stato perpetrato da un gruppo organizzato. La truffa consisteva nel  ricorso sistematico alle indebite compensazioni d’imposta. Coinvolte numerose realtà economiche distribuite tra le province di Bergamo e Lecco. Ma  anche in altre province del territorio lombardo, nonché in altre regioni italiane.

Il filone bergamasco dell’inchiesta

Il filone bergamasco dell’inchiesta, svolta sotto la direzione della Procura della Repubblica di Bergamo, ha permesso l’individuazione del patto criminale consolidatosi tra il direttore dell’Inps ed un imprenditore bergamasco attivo nel mondo cooperativo della somministrazione di manodopera: l’ex sindaco di Ciserano Antonio Cattaneo, di Forza Italia.  Documentati numerosi e diversi episodi corruttivi che hanno portato all’emissione delle due ordinanze di arresti domiciliari. Le fiamme gialle hanno proceduto anche al sequestro preventivo finalizzato alla confisca delle disponibilità liquide degli indagati.

Le reazioni politiche

Ex vicesindaco, Cattaneo ha amministrato il paese nello scorso mandato del primo cittadino Enea Bagini. Dopo la rottura con l’ex alleato Cattaneo si è avvicinato molto a Forza Italia. Era uno dei tesserati e tra i principali sponsor del circolo. Sia il coordinatore del circolo ciseranese Massimo Tagliabue che il coordinatore di collegio Maurizio Testa hanno preferito non commentare la vicenda, limitandosi a sottolineare che Cattaneo non aveva alcun ruolo all’interno del partito.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da venerdì

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve