Cronaca
Cremosano

Arrestati due spacciatori, sequestrate 65 dosi di cocaina

Nei guai sono finiti due cittadini italiani di 28 e 34 anni, con precedenti penali e di polizia a carico.

Arrestati due spacciatori, sequestrate 65 dosi di cocaina
Cronaca Cremasco, 21 Novembre 2022 ore 09:36

Sono stati trovati in possesso 59 dosi di cocaina, altre sei le avevano già spacciate ai consumatori, i due uomini finiti nella rete dei controlli
nell’ambito del contrasto allo spaccio di stupefacenti destinati ai frequentatori della movida nella zona del cremasco.

Spaccio a Cremosano

Nei guai sono finiti due cittadini italiani di 28 e 34 anni, con precedenti penali e di polizia a carico. I carabinieri dell’Aliquota Operativa di Crema e delle Stazioni di Crema e Romanengo li hanno arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'attività di indagine ruotava attorno a un'abitazione di Cremosano dove i militari dell'Arma avevano notato, anche ricevendo diverse segnalazioni, strani movimenti. Brevi visite di persone che si fermavano in auto e venivano raggiunte di volta in volta da uno dei due uomini che consegnava la droga.

Appostamento e arresti

La sera del 18 novembre i militari di Crema si sono appostati in forze e in abiti civili e hanno osservato quello che accadeva per diverse ore fuori dalla casa in questione che risultava disabitata perché il proprietario era assente. Durante l'appostamento i carabinieri hanno verificato la presenza dei due sospettati e l'andirivieni di auto dei clienti che dopo un rapido scambio ripartivano. Nel giro di poche ore i militari hanno verificato almeno sei cessioni di stupefacenti. Infatti dopo gli incontri fuori dalla casa, i militari hanno seguito le auto dei presunti acquirenti e le hanno fermate con l’ausilio delle pattuglie presenti sul territorio, accertando che tutti e sei gli occupanti dei veicoli fermati avevano comprato delle dosi di cocaina contenenti tra gli 0,3 e gli 0,5, grammi ciascuna.

Una volta terminati i riscontri e accertata l’attività di spaccio, i militari hanno atteso il momento migliore per agire. Il 34enne è uscito di casa ed è salito su un’auto condotta da un amico che era venuto a prenderlo. Fuori da Cremosano è stato fermato ed è stato perquisito, trovandolo in possesso di 18 dosi di cocaina che aveva nascosto nelle parti intime e della somma di oltre 1.500 euro che aveva nelle tasche.
Contemporaneamente, altri militari hanno fermato il 28enne nel momento in cui era uscito di casa per vendere altre due dosi a una persona.

Gli hanno sequestrato le due dosi di cocaina e poi sono entrati nella casa da loro utilizzata dove, in un camera, hanno trovato altre 39 dosi di cocaina, confezionate con cellophane, e del materiale da confezionamento.

Segnalati i consumatori

Lo stupefacente e i soldi sono stati sequestrati e i due sono stato accompagnati in caserma a Crema dove sono stati dichiarati in arresto e successivamente accompagnati in carcere a Cremona dove si trovano in attesa dell’udienza di convalida dell’atto.
I sei acquirenti e assuntori di stupefacenti identificati sono stati invece segnalati alla Prefettura di Cremona e nei loro confronti sono state
ritirate le patenti in quanto in possesso di stupefacenti mentre si trovavano alla guida dei mezzi.
Inoltre, i militari hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza l’uomo che era giunto in auto a prendere il 34enne perché al momento del
controllo non sembrava in condizioni di guidare. Dalle verifiche effettuate con l’etilometro, il test è risultato positivo e per tale motivo la sua
patente di guida è stata ritirata ed è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria.

Seguici sui nostri canali