Menu
Cerca

Arnesi da scasso in un furgone dietro il cimitero, tre denunciati

A individuare la banda sono stati i carabinieri di Pandino dopo una segnalazione arrivata da un automobilista di passaggio.

Arnesi da scasso in un furgone dietro il cimitero, tre denunciati
Cronaca Cremasco, 22 Febbraio 2019 ore 14:30

Arnesi da scasso nel furgone fermo, in piena notte, dietro il cimitero di Dovera. Tre persone sono state fermate stanotte.

Arnesi da scasso nel furgone

Stanotte, intorno all’una,  un atomobilista ha segnalato al 112  la presenza sospetta di un furgone con tre persone a bordo dietro al cimitero di Dovera.
Sul posto è stato quindi inviato un equipaggio dell’ dipendente stazione di Pandino che ha individuato un “Fiat Doblò”, due donne e un uomo. I tre non
sono stati in grado di giustificare la loro presenza e a bordo del furgone i militari hanno rinvenuto attrezzi atti allo scasso nonché guanti e torce, solitamente utilizzati per commettere reati contro il patrimonio

Che ci facevano dietro il cimitero?

I tre, di cui due residenti in un paese della periferia di Milano e una
a Treviglio, sono gravati da precedenti penali per reati contro il patrimonio. Nei pressi del cimitero, solitamente depredato dei pluviali in rame, c’è anche una ditta, forse l’obiettivo prescelto dai malfattori che tuttavia non hanno potuto operare indisturbati grazie alla segnalazione tempestiva e all’intervento immediato dei carabinieri di Pandino. I tre, poco più che 30 enni, nullafacenti, sono stati accompagnati in caserma e deferiti alla Procura della Repubblica di Cremona per possesso in concorso di attrezzi atti allo scasso. Per loro  il foglio di via dal Comune di Dovera per anni tre, al fine di evitare che possano ritornare per commettere delitti contro il patrimonio.

TORNA ALLA HOME