Nuovi divieti

Arcene alle prese con il picco di contagi, parchi e aree gioco chiuse fino al 30 aprile

A stabilirlo è stato il sindaco Roberto Ravanelli con una nuova ordinanza.

Arcene alle prese con il picco di contagi, parchi e aree gioco chiuse fino al 30 aprile
Cronaca Media pianura, 19 Febbraio 2021 ore 12:27

Prima era toccato alle scuole. Oggi, alla luce del peggioramento dei dati sui contagi in paese, il sindaco di Arcene Roberto Ravanelli ha deciso di chiudere parchi, aree verdi, aree gioco fino al prossimo 30 aprile.

Parchi e aree gioco chiuse

“In considerazione dell’evolversi della situazione epidemiologica e dell’incremento improvviso dei casi di contagio sul territorio comunale, per ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica, il sindaco dispone la chiusura al pubblico dei parchi e delle attrezzature ludiche comunali nonché di tutti i giardini e aree verdi comunali sino al 30 aprile 2021”.

Questa la comunicazione ufficiale dell’Amministrazione che segue di pochi giorni quella che aveva decretato la chiusura della scuola media (dove frequentano anche le due quinte elementari) a causa dell’aumento dei contagi soprattutto tra i più giovani.

Esclusa per ora la zona rossa

Per il momento, però, Arcene non rientra nei Comuni soggetti a zona rossa come da ordinanza del governatore Attilio Fontana che ha invece istituito misure più rigide a Viggiù (Varese), Mede (Pavia), Bollate (Milano) e Castrezzato (Brescia).

Martedì 16 febbraio, il sindaco Roberto Ravanelli ha spiegato in una nota che la metà dei positivi sono proprio giovanissimi: ragazze e ragazzi che probabilmente si sono contagiati per non aver rispettato scrupolosamente le regole di distanziamento sociale.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli