Anziano (recidivo) abbandona rifiuti ma un commerciante filma la scena

A bordo della sua motocarrozzina ha riempito i cestini del centro ma le immagini l'hanno incastrato: era già stato multato due mesi fa

Anziano (recidivo) abbandona rifiuti ma un commerciante filma la scena
Cremasco, 08 Dicembre 2017 ore 12:00

Anziano recidivo abbandona rifiuti ma viene filmato da un commerciante e scatta la multa.

Il primo provvedimento non gli era bastato...

E’ accaduto nei giorni scorsi a Offanengo, protagonista un anziano già noto agli agenti di Polizia Locale per la sua condotta poco rispettosa dell’ambiente. L’uomo, a bordo della sua motocarrozzina, infatti, già due mesi fa era stato pizzicato ad abbandonare sacchetti di rifiuti indifferenziati nei cestini posizionati agli angoli delle vie, riempiendo di fatto i contenitori preposti per la spazzatura di piccole dimensioni. L’offanenghese, colto sul fatto, era stato quindi multato con una sanzione da 160 euro ma, evidentemente, il provvedimento non gli è bastato.

Un commerciante lo inchioda

L’anziano, lunedì, si trovava nel centro storico a bordo del suo mezzo con sacchetti di spazzatura al seguito. Giunto in prossimità del cestino ha impugnato le borsette contenenti umido, secco e carta e le ha velocemente gettate nel contenitore pubblico. A guardarlo e a filmarlo, però, c’era un commerciante che, armato i cellulare, ha immortalato tutta la scena. Il negoziante ha subito inviato il filmato al comando di Polizia locale il quale, riconosciuto l’uomo, gli ho nuovamente notificato la sanzione.

"Uniti contro gli incivili"

«Pare che la prima volta non gli sia bastata - ha commentato il comandante della Locale Marco Cattaneo - Nel regolamento comunale non esiste una norma sulla reiteratezza del reato così abbiamo comminato una sanzione pari a quella del primo episodio. Ci sono alcune zone del paese maggiormente colpite da questo fenomeno ma con fototrappole, telecamere, agenti in borghese e cittadini stiamo vincendo contro gli incivili».«Stiamo monitorando una serie di situazioni critiche, confidiamo a breve di staccare altri verbali per chi continua ad abbandonare rifiuti - ha commentato il vicesindaco e assessore all’Ambiente Emanuele Cabini - Continuano parallelamente i progetti di educazione ambientale nelle scuole per prevenire futuri comportamenti simili»