Cronaca
Cologno al Serio

Anziano preso a bottigliate al bancomat

Fratelli d'Italia attacca: "Branco di disadattati"

Anziano preso  a bottigliate al bancomat
Cronaca Gera d'Adda, 08 Giugno 2022 ore 14:58

Brutale aggressione ieri sera a Cologno al Serio: un anziano del paese, che stava prelevando dei contanti al bancomat, è stato aggredito e poi bersagliato con tre bottiglie di birra piene, da un ragazzino dell'età apparente di 16-17 anni, dopo una discussione. Ancora da chiarire esattamente le cause dell'aggressione, apparentemente inspiegabile.

Anziano aggredito da una baby gang al bancomat

È successo nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 7 giugno. L'uomo, colognese, era davanti al bancomat della locale Bcc, per effettuare l'operazione, quando un gruppo di ragazzini del paese, di origine nordafricana secondo i testimoni, l'hanno raggiunto  ed hanno cominciato ad importunarlo verbalmente. In breve si è arrivati agli spintoni. Ma la cosa più grave sarebbe avvenuta di lì a pochi minuti: sembrava che le acque si fossero calmate, a seguito dell'intervento di un passante, ma d'improvviso uno dei ragazzini è entrato in un vicino bar. Ha acquistato tre bottiglie di birra da 77 centilitri. E quando è uscito, le ha lanciate violentemente contro l'uomo, colpendolo ma fortunatamente senza ferirlo. Poi è fuggito, lasciando l'anziano colognese dolorante, a terra.  Immediato l'intervento, di nuovo, di alcuni passanti. Luca Brina, titolare di una nota gelateria che si trova dalla parte opposta della piazza, ha assistito alla scena e si è subito messo alle calcagna dei tre.

"Ho assistito alla scena: il ragazzino ha lanciato le bottiglie e poi è fuggito a piedi. Ho provato a raggiungerlo di corsa, per fermarlo,  ma mi ha seminato in poco tempo - ha spiegato - Sono arrivato fino a fuori da porta Rocca, al "Chiosco", ma poi l'ho perso di vista, era troppo veloce, per me".

Intanto, altri passanti si sono preoccupati di assistere all'anziano, spaventato ma non ferito. È stata quindi allertata la Compagnia dei Carabinieri di Treviglio, che ha mandato sul posto una pattuglia. Indagini in corso per identificare i coinvolti. Non è stato necessario, fortunatamente, l'intervento del 118.

Il dibattito diventa politico

Sulla vicenda è però intervenuta anche la politica locale. Questo pomeriggio, mercoledì 8 giugno, il locale circolo di Fratelli d'Italia ha diramato un comunicato che torna sul tema della sicurezza a Cologno al Serio, dopo le polemiche delle scorse settimane.

"Concedere spazi a questi branchi di disadattati significa cedere pezzi di territorio alla delinquenza - hanno scritto - Noi ci battiamo da anni per contrastare il degrado del centro, e ci viene detto che eravamo dei visionari. Evidentemente, vivendo quotidianamente la realtà del centro storico colognese, avevamo contezza del fenomeno di degrado in atto. Chiediamo alle istituzioni un intervento severo e la repressione della baby gang di extracomunitari che frequenta il centro di Cologno".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter