Anni Sereni, ecco il progetto della nuova casa di riposo

La nuova palazzina aumenterà la capienza di 35 posti letto. Il seminterrato verrà utilizzato dalla Asst per trasferirvi i servizi di via Rossini.

Anni Sereni, ecco il progetto della nuova casa di riposo
Cronaca Treviglio città, 11 Ottobre 2019 ore 17:20

La Casa di riposo “Anni Sereni” di Treviglio si allarga. Inizieranno a gennaio, e dovrebbero concludersi a fine 2021, i lavori per la realizzazione della nuova palazzina che amplierà i posti disponibili nella Rsa.

Anni Sereni

Su una superficie totale di oltre 2.200 metri quadrati suddivisi su tre livelli, verranno ricavati 35 posti letto (16 camere doppie e tre singole). Un intervento che richiederà un investimento di circa 4 milioni di euro e che prevede anche una grossa novità: il piano seminterrato verrà affittato alla Asst Bergamo Ovest che vi trasferirà tutti i servizi presenti attualmente in via Rossini (consultori e uffici). “Diamo una risposta alle richieste del territorio – ha esordito il presidente di Anni Sereni, Augusto Baruffi, alla presentazione del progetto – Con questi 35 nuovi posti, proporzionalmente suddivisi tra gli abitanti di Treviglio, Caravaggio e Fara d’Adda, arriveremo a una capienza di 220 ospiti. Abbiamo poi pensato a cosa fare del piano seminterrato ed è nata l’idea di coinvolgere l’Asst Bergamo Ovest. In questo modo nascerà un vero e proprio polo sanitario”.

Tre piani e un tunnel di collegamento

Il nuovo fabbricato si sviluppa su 3 distinti livelli, collegati tramite un “tunnel” all’attuale Rsa, sia al piano seminterrato (dedicato al personale di servizio) che al piano rialzato coincidente con il livello della portineria, in modo da garantire l’accesso alla nuova struttura dall’ingresso principale della “Casa Albergo” e raggiungerlo facilmente attraversando un ambiente protetto riscaldato e raffrescato. Il collegamento consentirà inoltre agli utenti della nuova struttura di poter usufruire delle attività di socializzazione, ricreative, culturali e occupazionali oltre al servizio alberghiero (fornitura pasti, lavanderia ecc) presenti in Anni Sereni.

Un edificio simile all’hospice

Il nuovo edificio, di forma sostanzialmente rettangolare, è stato concepito come una sorta di grande casa con un “linguaggio architettonico” del tutto analogo al vicino edificio dell’Hospice inaugurato nel 2015. Nel seminterrato, inoltre, troverà posto un ufficio da destinare all’Adi (assistenza domiciliare) con il relativo archivio, una nuova camera mortuaria a servizio dell’intero complesso e i locali tecnici dedicati agli impianti (meccanici, elettrici e fotovoltaico). Sul tetto, invece, verrà realizzato un vero e proprio parco fotovoltaico.

La soddisfazione del territorio

Alla presentazione del progetto, realizzato dallo studio “Brembilla Forcella Architetti” erano presenti e sono intervenuti i sindaci Juri Imeri (Treviglio), Claudio Bolandrini (Caravaggio) e Raffaele Assanelli (Fara d’Adda), il presidente della Provincia di Bergamo Gianfranco Gafforelli, il consigliere regionale Giovanni Malanchini, il direttore generale della Asst Bergamo Ovest, Peter Assembergs, e i presidenti delle Bcc di Treviglio e di Caravaggio, Giovanni Grazioli e Giorgio Merigo, gli istituti di credito che supporteranno l’intervento. Tutti hanno avuto parole di soddisfazione per questo nuovo progetto.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità