Menu
Cerca

Ancora maltempo e un assaggio di inverno

Dopo le piogge ora anche il freddo: in arrivo un anticipo d'inverno con neve anche a 700 metri

Ancora maltempo e un assaggio di inverno
Cronaca 09 Novembre 2017 ore 13:14

Ancora maltempo e un assaggio di inverno. Una nuova perturbazione porterà piogge e temporali al Centrosud. Da domenica a martedì irruzione fredda con tracollo termico, forti venti e neve fin sotto i 700 metri.

Ancora maltempo, in arrivo altre piogge

“Una nuova perturbazione interessa l’Italia portando dapprima piogge su parte del Nord e Sardegna, mentre nella giornata di venerdì punterà decisa il Centro-Sud – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – le regioni meridionali saranno il bersaglio principale con rovesci e temporali sparsi. Rischio fenomeni intensi in particolare sulla Sicilia dove saranno possibili dei nubifragi, nella notte tra venerdì e sabato anche su gran parte dell’area ionica. Piogge sparse anche al Centro in particolare su versante adriatico, Lazio e Sardegna ma comunque in genere più deboli e in via di progressivo esaurimento, mentre al Nord il tempo sarà in miglioramento sebbene con della nuvolosità di passaggio”.

Breve tregua al Centronord

“Sabato piogge e temporali si attarderanno al Sud, in particolare su area ionica e Salento – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – mentre il Centronord godrà di una temporanea tregua asciutta e almeno parzialmente soleggiata. Tuttavia già domenica il tempo tornerà gradualmente a peggiorare al Nord con piogge e rovesci in arrivo soprattutto in serata, in estensione anche alle tirreniche entro la notte. Neve sulle Alpi inizialmente oltre i 1400-1700m ma in calo a 900-1200m a fine giornata, per l’arrivo di aria fredda dal Nord Europa, preludio ad un nuovo peggioramento di stampo praticamente invernale”.

Arriva un assaggio d’inverno

“La perturbazione in arrivo domenica sera sarà infatti accompagnata da aria molto fredda di estrazione artica che tra lunedì e martedì dilagherà su gran parte della Penisola. Avremo così un vero e proprio anticipo d’Inverno con altre piogge, temporali, ma questa volta temperature in brusco calo e neve anche a quote basse. Fiocchi a tratti fino in collina sono infatti attesi sull’Emilia Romagna, in calo fino a 400-800m anche tra Umbria, Toscana e Marche, oltre 900-1400m sul resto dell’Appennino. Unica eccezione il Nordovest, interessata da venti di foehn con tempo in prevalenza secco salvo fiocchi di neve sulle Alpi di confine. A proposito di venti, questi soffieranno anche forti già da domenica quando saranno di Ponente e Libeccio, poi in rotazione a Maestrale e Tramontana, con raffiche fino a 90-100km/h sulla Sardegna. Mari dunque che diverranno molto mossi o agitati, anche grossi tra le Isole Maggiori”,  concludono da 3bmeteo.com.