Menu
Cerca

Ancora lettere anonime a Basella, stavolta contro la piscina di Natali

Il contenuto, smentito dall’interessato, è un attacco contro il consigliere comunale che abita in via Tasso a Basella

Ancora lettere anonime a Basella, stavolta contro la piscina di Natali
Romanese, 21 Settembre 2018 ore 10:23

Lettera anonima contro il consigliere Paolo Natali: tornano i "corvi" nella frazione di Basella.

Lettera anonima contro Natali

Una lettera senza firma è giunta negli scorsi giorni all’Ufficio tecnico del Comune, oltre che al nostro Giornale e alla Procura. Dopo alcuni mesi di relativa "tranquillità" sul fronte politico nella litigiosa frazione urgnanese, il clima sembra insomma tornare a qualche mese fa, quando tra le varie anime di Basella era scoppiata una vera battaglia a colpi di lettere e accuse reciproche. Sistematicamente anonime.

Un attacco al consigliere

Il contenuto, smentito dall’interessato, è un attacco contro il consigliere comunale che abita in via Tasso a Basella, Paolo Natali . Secondo quanto afferma l’anonimo, la piscina (fuori terra) installata nel giardino del consigliere sarebbe infatti "abusiva".

Tutte falsità

Tutte falsità, questa è la replica del consigliere comunale. "Innanzitutto tengo a precisare che io non sono proprietario di nulla in quella via – ha detto Natali – La casa dove vivo è di proprietà di mia moglie, non mia. Ma oltre a questo fatto, passando a piedi in via Tasso e guardando oltre la recinzione, si vede chiaramente la piscina. Una normale vasca di plastica, intorno alla quale ho messo una serie di pietre per creare una sorta di scala per entrarci. Di fatto, non è un’opera in muratura, ma una comunissima piscina in plastica come si vedono per le altre vie della frazione. Non vedo dove stia l’abuso edilizio di cui si sta parlando".

Leggi di più sul numero in edicola

TORNA ALLA HOME