Menu
Cerca

Amputate tre dita, incidente sul lavoro a Verdellino

Infortunio alla "Cmc " di via Vienna, il ferito è un 26enne di Ponteranica: è stato trasportato in elicottero a Sesto San Giovanni

Amputate tre dita, incidente sul lavoro a Verdellino
Cronaca 12 Ottobre 2017 ore 14:50

Amputate tre dita, operaio di 26 anni si infortuna al lavoro. E’ accaduto stamattina, poco prima delle 10.30, alla “Cmc” di via Vienna a Verdellino, azienda che produce ventilatori centrifughi. Trasportato in elicottero all’ospedale di Sesto San Giovanni, i medici sono riusciti a riattaccargli le dita.

Amputate

Secondo i primi rilievi dei carabinieri della Compagnia di Treviglio e dei tecnici dell’Ats di Bergamo, intervenuti sul posto dopo l’incidente, Paolo P., operaio residente a Ponteranica, stava lavorando su una pressa piegatrice. Il giovane aveva appena inserito una lamiera quando, per cause che sono ancora in fase di accertamento, ha infilato la mano destra nel macchinario mentre la pressa era in movimento. Il risultato è stato che tre dita, l’indice, il medio e l’anulare, sono rimaste amputate.

Soccorsi

Il 26enne ha cominciato a urlare dal dolore. Immediatamente i colleghi lo hanno soccorso e hanno allertato il “118”. Sul posto sono giunti pochi minuti dopo un’automedica e un’ambulanza. I sanitari hanno prestato le prime cure e recuperato le dita amputate all’interno del macchinario. Dopodiché  hanno richiesto l’intervento dell’elisoccorso di Bergamo. L’operaio ferito è stato quindi trasportato all’ospedale di Sesto San Giovanni, dove gli sono state riattaccate le dita. Secondo le prime informazioni la pressa non presentava difetti o malfunzionamenti. Le indagini dovranno quindi fare luce sull’esatta dinamica dell’incidente.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli