Menu
Cerca
Romano

Ammaina il Tricolore e issa una bandiera nera al monumento dei caduti: denunciato FOTO

Decisamente un strano gesto dimostrativo, quello che stamattina, lunedì 16 novembre, ha generato un po' di allarme.

Ammaina il Tricolore e issa una bandiera nera al monumento dei caduti: denunciato FOTO
Cronaca Romanese, 16 Novembre 2020 ore 17:02

Ha ammainato la bandiera tricolore e l’ha sostituita con una maglietta nera, con una fantasia militare. Decisamente un strano gesto dimostrativo, quello che questa mattina, lunedì 16 novembre, ha generato un po’ di allarme a Romano di Lombardia. Strano il gesto e curioso, va detto, anche il suo autore: un 40enne originario di Cologno al Serio che è entrato in azione “armato” di un foraterra di acciaio e di un paio di forbici.

5 foto Sfoglia la gallery

La bandiera nera al monumento ai caduti

Tutto è cominciato attorno alle 8, quando alcuni residenti hanno notato l’uomo armeggiare con l’asta sulla quale sventola il Tricolore in piazza 4 novembre, accanto al monumento ai Caduti. Al collo indossava una strana “sciarpa” in cellophane, e addosso aveva un completo mimetico. Come nulla fosse, ha slegato la corda utilizzata per issare la bandiera, l’ha ammainata, e l’ha sostituita con uno straccio scuro, tagliuzzato e bruciacchiato, che una volta forse era stato una maglietta con una fantasia militare. Poi ha consegnato la bandiera tricolore a un passante e ha fatto per andarsene. Ovviamente, nel giro di pochi minuti sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia locale di Romano, allertata da alcuni residenti che avevano assistito alla scena. Gli agenti hanno chiesto conto all’uomo di cosa stesse facendo e lui, senza troppe spiegazioni, ha semplicemente detto che il suo gesto dimostrativo voleva essere “un segnale a tutti i cittadini”. Quale segnale fosse, non è ancora chiarissimo. L’uomo è stato in ogni modo denunciato a piede libero per il furto della bandiera, per possesso di armi da taglio e per procurato allarme. Addosso, infatti, gli è stato trovato oltre al foraterra, anche un paio di forbici per uso domestico. Tutto sequestrato, compresa la bandiera nera.

TORNA ALLA HOME