Cronaca

Amanzio Possenti, il decano dei giornalisti trevigliesi

Da 35anni direttore del settimanale cittadino «Il Popolo Cattolico».

Amanzio Possenti, il decano dei giornalisti trevigliesi
Cronaca Treviglio città, 25 Febbraio 2018 ore 11:41

Amanzio Possenti, decano dei giornalisti bergamaschi, è il terzo premiato con il San Martino d'oro.

San Martino d'oro 2018

Amanzio Possenti, 50 anni per il giornalismo

Possenti può tranquillamente essere definito il decano dei giornalisti bergamaschi. Ha iniziato a scrivere sui giornali di Treviglio all'età di 15 anni. Già vice caporedattore e responsabile delle pagine della provincia de "L’Eco di Bergamo", da 35 anni direttore del settimanale cittadino "Il Popolo Cattolico". E’ stato premiato recentemente dall'Ordine dei Giornalisti per i suoi 50 anni di iscrizione, durante la quale è stato anche collaboratore per l'Ansa dal 1966 al 2004 e per  "Il Giorno" dalla fondazione a tutt'oggi.

Numerosi altri contributi

E’ stato inoltre autore della parte scritta di una trentina di prestigiose pubblicazioni fotografiche d’arte e di storia. Ha anche condotto rubriche televisive e radiofoniche, nonché moderatore di eventi sociali e culturali. E’ presidente da oltre trent'anni della locale sezione della «Società Dante Alighieri», impegnata nella promozione di incontri culturali.

L'anno scorso premiato il figlio

Una curiosità: Amanzio festeggia il suo San Martino d'oro quest'anno, dopo un'attesa durata anni. L'anno scorso però aveva potuto festeggiare l'assegnazione del premio al figlio Andrea Possenti.   Cinquantaquattro anni, astrofisico di fama internazionale, ricercatore dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.  Scopritore della prima pulsar doppia, è stato infatti tra i pochi italiani ad aver ricevuto il premio "Cartesio" . E' stato tra l'altro fondatore dell'Epta, un progetto scientifico europeo di ricerca sulle pulsar.

Quest'anno ricevere il riconoscimento lo ha emozionato molto. Anche per lui lacrime di gioia sul palco del Tnt.

Ecco chi sono gli altri premiati della giornata (CLICCA QUI).