L’elettrodotto della Bassa passa a 380 kilovolt

Tre incontri con la popolazione per parlare della rete elettrica.

L’elettrodotto della Bassa passa a 380 kilovolt
Treviglio città, 17 Ottobre 2019 ore 12:12

Tre giornate organizzate dal gestore della rete elettrica nazionale, Terna, per illustrare alla popolazione l’intervento di ammodernamento e riqualificazione dell’elettrodotto tra Cassano e Chiari, che passerà da 220 a 380 kilovolt.

L’elettrodotto della Bassa

Passa anche dalla Bassa e in particolare lungo Brebemi, l’ammodernamento dell’efficienza della rete elettrica lombarda. Per spiegare come, quando e perché infatti sarà necessario il potenziamento dell’elettrodotto che collega Cassano e Chiari, il gestore della rete elettrica nazionale Terna organizza tre momenti di incontro con la cittadinanza, durante le quali i tecnici esporranno il progetto e risponderanno alle domande dei presenti.

Treviglio, Chiari, Casirate

Il primo appuntamento è per lunedì 21, allo «Spazio Hub» di piazza Garibaldi a Treviglio. Seguiranno un evento a Chiari, martedì 22, nel salone Marchetti in via dell’Ospedale Vecchio, e a Casirate mercoledì 23, nella sala «I cento passi» di via Bergamina. Gli incontri si terranno dalle 14 alle 19. «Gli incontri si inseriscono nel processo di coinvolgimento delle comunità locali per garantire una conoscenza quanto più ampia possibile degli interventi di sviluppo previsti da Terna nell’area» spiega Terna in una nota. «La riqualificazione a 380 kV dell’esistente elettrodotto a 220 kV ha il fine di incrementare l’efficienza e la sicurezza della rete elettrica Lombarda. L’opera sarà realizzata in sinergia con Brebemi e percorrerà per circa il 60% il tracciato esistente interessando i comuni di Cassano, Casirate, Treviglio, Calvenzano, Caravaggio, Fornovo, Bariano, Romano, Covo, Antegnate, Calcio, Urago, Rudiano e Chiari».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia