Menu
Cerca

Allerta idrogeologica ma per finta

L'esercitazione della protezione civile a Cividate al Piano ha inscenato l'esondazione del fiume Oglio

Allerta idrogeologica ma per finta
Cronaca 16 Settembre 2017 ore 17:16

Allerta idrogeologica ma per finta. Protezione civile al lavoro sabato per l’esercitazione che coinvolge 75 Comuni della provincia. A Cividate al Piano creato lo scenario di inondazione del fiume Oglio.

Allerta idrogeologica in paese

Evacuazione, montaggio di una base al centro sportivo, creazione degli argini del fiume. Questi alcuni momenti della giornata di sabato, che ha visto coinvolta la protezione civile. In 75 Comuni è infatti in avvenuta un’esercitazione sulla base dell’unità di crisi locale. A Cividate è stata messa in scena l’allerta idrogeologica con uno scenario in base al piano di emergenza comunale. I volontari hanno seguito tutte le procedure effettive di rischio. Scelto quello idrogeologico visto il rischio che sta creando l’esondazione dei fiumi in Italia.

L’intervento della protezione civile

«Abbiamo proceduto con lo svuotamento della cantina di un edificio posto lungo il fiume attraverso una pompa – ha spiegato il coordinatore. – Poi abbiamo ripristinato l’argine con sacchi di ghiaia laddove si era rotto. Con questo intervento abbiamo messo in opera le procedure del piano comunale per verificare se funzionano o se c’è qualcosa da sistemare e aggiornare». Poi la mattinata è continuata con l’evacuazione e il montaggio di una tenda nella base predisposta al centro sportivo. Ha partecipato anche la croce rossa con interventi di tre soccorsi (simulati) effettuati al parco Suardi, alla scuola secondaria di primo grado e al centro sportivo.