Cronaca
Seriate

All'Asst Bergamo Est nasce il team "no violence"

Dopo i Bollini rosa della Fondazione Onda un'altra iniziativa per stare al fianco delle donne.

All'Asst Bergamo Est nasce il team "no violence"
Cronaca Bergamo e hinterland, 08 Marzo 2022 ore 15:52

Un'azione concreta per ridurre il divario di genere e combattere la violenza sulle donna. Così nasce il team "no violence" dell'Asst Bergamo Est che oggi, nella giornata dedicata alla Festa della Donna, ha voluto sottolineare l’importanza del ruolo femminile e ribadire l'impegno per l’affermazione di una cultura del rispetto, della promozione e della tutela dei diritti delle donne, contro ogni violenza e sopraffazione.

Team "no violence"

L’Asst Bergamo Est ha istituto il team "no violence" con caratteristiche multidisciplinari, volto al contrasto della violenza, sul territorio e all'interno dell'ospedale, con lo scopo di ridurre il divario di genere e promuovere pratiche innovative, di rete, contro la violenza alle donne.

"Da anni è attiva una procedura per la presa in carico all’interno dei Presidi ospedalieri delle vittime di violenza - hanno ricordato dall'ospedale Bolognini di Seriate - La procedura prevede, sin dall’ingresso al Pronto Soccorso, l’accoglienza e la gestione delle donne e dei propri figli in area dedicata, eventuale ricovero protetto anche per i figli, nonché percorsi di collaborazione con gli enti locali e i servizi socioassistenziali presenti sul territorio quale il Centro Anti violenza R.I.T.A.".

I percorsi sono in linea con quanto definito dal Tavolo di Coordinamento regionale e con le Linee guida nazionali ed esiste, inoltre, un’importante collaborazione da diversi anni con la Procura della Repubblica di Bergamo, sempre attenta e sensibile alle esigenze della cittadinanza.

Al fianco delle donne

L’Asst Bergamo Est inoltre è destinataria dei Bollini Rosa conferiti dall’Associazione Onda che conferma l’impegno nel promuovere, anche all’interno degli ospedali, un approccio “di genere” nella definizione e nella programmazione strategica dei servizi clinico-assistenziali, indispensabile per garantire il diritto alla salute delle donne.

"L’Asst Bergamo Est è particolarmente sensibile rispetto al tema della medicina di genere e della salute femminile, dichiara il direttore generale Francesco Locati - Percorsi di questo tipo hanno come obiettivo la presa in carico tempestiva ed efficace del cittadino da parte dell’azienda intercettandone le esigenze con servizi specifici e mirati sulle esigenze del singolo paziente grazie alla professionalità del personale medico e sanitario. L’integrazione con i fondamentali servizi del territorio arricchiscono di speranza e progetti questo percorso che porta la donna a riprendere in mano la sua esistenza”

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter