Menu
Cerca

Allarme mosche in paese per focolai di larve

A Cividate sono due settimane che i cittadini combattono con spray e paletta.

Allarme mosche in paese per focolai di larve
Romanese, 08 Maggio 2018 ore 18:12

Allarme mosche in paese a Cividate al Piano. La causa? I liquami versati nei terreni.

Allarme mosche, è invasione

Sono un paio di settimane che il paese è invaso dalle mosche e i cittadini non ne possono più di lottare tutto il giorno con questi fastidiosi insetti. Si preannuncia forse un cataclisma? No, la colpa è dei liquami che gli agricoltori versano nei campi senza poi girare la terra.

La terra concimata non viene girata

Il sindaco Gianni Forlani annuncia che presto emetterà un’ordinanza, mentre è in attesa delle verifiche degli enti preposti. «La questione è che una volta versato il concime, il liquido resta lì sul terreno – ha detto il sindaco – mentre gli agricoltori dovrebbero immediatamente voltare la terra. Questo dovrebbe impedire la formazione dei focolai e il proliferare delle larve, dalle quali poi nascono le mosche che si diffondono in tutto il paese. Ora siamo in attesa della lettera dell’Ats e, sulla scorta della mia ordinanza, dirò agli agricoltori di arare subito dopo aver concimato per evitare i focolai».

Controlli Ats in corso

Le mosche hanno colpito tutto il paese, sia fuori che in centro, e i cittadini hanno tempestato, giustamente, il sindaco, per questo fastidioso e poco igienico problema. «Voglio assicurare che sono già una ventina di giorni che siamo in contatto con l’Asl – ha detto il sindaco – per verificare e capire come affrontare la questione. In questi giorni stiamo facendo sopralluoghi in alcune zone del paese più colpite per capire come fermare la proliferazione delle larve».