Cronaca
Rivolta d'Adda

Alcool alla guida, due denunce e tre multe a Rivolta

Controlli dei Carabinieri, nella notte tra venerdì e sabato, a Rivolta. Diverse persone sono state fermate mentre guidavano dopo aver bevuto.

Alcool alla guida, due denunce e tre multe a Rivolta
Cronaca Cremasco, 10 Aprile 2022 ore 17:55

Nella notte tra venerdì e sabato i carabinieri hanno effettuato diversi controlli agli automobilisti: ne sono scaturite due denunce e tre sanzioni per guida in stato di ebbrezza.

I controlli

Carabinieri e circolazione stradale. Controlli per l’abuso di sostanze alcoliche da parte dei carabinieri di Rivolta d’Adda. 2 denunce e 3 sanzioni amministrative per guida in stato di ebbrezza. Controlli a tappeto dei carabinieri di Rivolta d’Adda sulle strade del territorio nella notte tra venerdì e sabato di questo fine settimana. Un’attività volta alla prevenzione del fenomeno delle stragi nei weekend - spiegano gli uomini dell'Arma - dovute anche all’abuso di alcol e finalizzata alla maggiore sicurezza delle strade del territorio di competenza.

Due denunce e tre multe

Il bilancio del servizio è stato di due persone denunciate e tre persone sanzionate amministrativamente per guida sotto l'effetto di alcol. Due le pattuglie impiegate dai militari di Rivolta, che hanno controllato i conducenti sia nel corso di diversi posti di controllo eseguiti nei luoghi
nevralgici del territorio e lungo le statali, sia nel corso di controlli ad auto in movimento. Sono stati identificati, in tutto, 32 conducenti e controllati altrettanti veicoli: cinque guidatori sono risultati positivi al test con l’etilometro. Per tutti e cinque è scattato il ritiro immediato della patente di guida e per due di loro anche la denuncia all’Autorità Giudiziaria. Le età dei sanzionati sono molto differenti, dal più giovane, 20 anni. al più grande, 40 anni. Si tratta di quattro uomini e una donna, tutti italiani. I tassi alcolemici riscontrati oscillano da 0,20 g/l a 1,17 g/l. Il tasso più basso, pari a 0,20 g/l, riguarda un neopatentato per il quale vale la regola del tasso alcolico zero nei primi tre anni dal conseguimento della patente e fino al compimento dei 21 anni. I veicoli non sono stati sequestrati, ma affidati a persone in grado di
guidare.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter