Menu
Cerca

Alcol e sicurezza, nuovi divieti per la movida trevigliese

Per i trasgressori sono previste multe da 50 a 500 euro.

Alcol e sicurezza, nuovi divieti per la movida trevigliese
Treviglio città, 02 Luglio 2018 ore 09:05

Alcol e sicurezza, nuovi divieti per la movida trevigliese. Entra in vigore oggi, 2 luglio, l'ordinanza firmata dal sindaco Juri Imeri per disciplinare il consumo di bevande alcoliche e soprattutto garantire decoro e sicurezza in città.

Lotta al degrado

I momenti di divertimento e di aggregazione, proprio come la quinta edizione della Treviglio Vintage che si è conclusa ieri sera, sono preziosi e vanno promossi e tutelati. A guastare la festa, però, troppo spesso, ci pensa l'abbandono di rifiuti e il tappetto di schifezze di ogni genere che segue - quasi inevitabilmente - un evento pubblico. Un fenomeno che contribuisce ad alimentare la percezione di disagio e di insicurezza nei cittadini e che l'Amministrazione comunale ha intenzione di combattere a colpi di divieti.

Primi divieti all'interno della "Circo"

A partire da oggi, 2 luglio fino al 30 settembre, dalla 20 alle 2, i titolari di bar, ristoranti, locali e più in generale di attività commerciali con vendita di alimentari e bevande, che operano all'interno della circonvallazione su entrambi i lati (viale Battisti, Del Partigiano, Filagno, Oriano, Cavour e le piazze del Popolo, Insurrezione, Cameroni e nell'area compresa all'interno della circonvallazione) sarà vietato somministrare qualsiasi alimento o bevanda in contenitori di vetro, ad eccezione delle aree di pertinenza autorizzate (escluse le consegne a domicilio).

Dopo la festa tocca pulire

Non solo. Gli esercenti avranno l'obbligo di posizionare bidoni e contenitori per la raccolta dei contenitori di plastica e altri rifiuti per evitare che i clienti li abbandonino in strada e avranno l'obbligo prima della chiusura serale dell'attività di effettuare un'accurata pulizia degli spazi antistanti ai locali. Dovranno inoltre impedire agli avventori di uscire dal locale con contenitori di vetro (vedi sopra) e di stazionare, arrecando disturbo ai residenti, davanti al locale dopo l'orario di chiusura.

Bandite bottiglie e bicchieri di vetro

Sempre oggi, 2 luglio, entra in vigore e vi resterà fino al 30 settembre il divieto 24 ore su 24 di depositare temporaneamente o abbandonare contenitori, bicchieri e bottiglie di vetro o altri rifiuti che possano mettere a rischio la sicurezza dei cittadini o pregiudichino il decoro urbano. Giro di vite, infine, sui minori: gli under 18 non potranno in nessun caso consumare bevande alcoliche su aree pubbliche o private ad uso pubblico.

Per i trasgressori sono in arrivo multe da 50 a 500 euro.

TORNA ALLA HOME