Ai domiciliari dopo 9 anni per guida in stato d'ebbrezza, nei guai operaio 47enne

I fatti risalgono al 2010. Il 47enne dovrà scontare 40 giorni e pagare una multa di quasi mille euro. Patente sospesa ancora per 8 mesi.

Ai domiciliari dopo 9 anni per guida in stato d'ebbrezza, nei guai operaio 47enne
Cronaca Treviglio città, 06 Aprile 2019 ore 11:02

Ai domiciliari dopo 9 anni per guida in stato d'ebbrezza, nei guai operaio 47enne. E' successo a Caravaggio.

Arrestato dopo 9 anni

E' stato arrestato, dai carabinieri della Compagnia di Treviglio a Caravaggio, e sottoposto a detenzione domiciliare un operaio 47enne che dovrà scontare 40 giorni di arresto per una “vecchia” condanna per guida in stato di ebbrezza alcolica avvenuta nel 2010. Disposta anche la sospensione della patente di guida per 8 mesi.

Guidava ubriaco

Un 47enne italiano, di professione operaio, ha così ricevuto la notifica da parte dei carabinieri della Stazione di Caravaggio, competenti per territorio, di un ordine di detenzione domiciliare emesso a suo carico dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Bergamo dopo il passaggio in giudicato della sentenza di condanna emessa a suo carico dal Tribunale di Bergamo.

Quaranta giorni ai domiciliari

Quaranta i giorni di arresto che l’italiano dovrà scontare in regime di detenzione domiciliare, oltre al pagamento di un’ammenda di quasi mille euro. Disposta anche la sospensione ulteriore della patente di guida per 8 mesi, oltre al periodo di sospensione già scontato su disposizione dell’Autorità Amministrativa (Prefettura di Bergamo). Dopo infatti il rigetto dell’istanza di affidamento in prova ai Servizi Sociali è stata disposta la misura restrittiva nei confronti del 47enne

TORNA ALLA HOME