Sicurezza stradale

Agnadello, per la rotonda sulla Bergamina arriva il contributo della Regione

Dei 500mila euro necessari per l'opera

Agnadello, per la rotonda sulla Bergamina arriva il contributo della Regione
Cremasco, 07 Agosto 2020 ore 14:24

“Con grande soddisfazione annunciamo che Regione Lombardia oltre ai 300mila euro già stanziati per la nostra Comunità per la realizzazione della rotonda sulla ex statale Bergamina, ha previsto un ulteriore investimento sempre per il nostro comune grazie al piano straordinario Marshall di 3,5 miliardi di euro. Un grandissimo risultato ottenuto grazie all’impegno di tutta l’amministrazione comunale e dei rappresentanti della Lega in regione, oltre al nostro parlamentare Claudia Gobbato che si è sempre spesa in prima persona per il raggiungimento di questo storico successo”.

Lo annuncia l’assessore ai Lavori Pubblici del comune di Agnadello, Giuseppe Carlo Rovida.

Rotonda sulla Bergamina

“Il costo totale del progetto – ha spiegato l’assessore – sarà di 500mila euro e i rimanenti 200mila verranno investiti, come da previsione, dal Comune. A fronte di questa nuova decisione presa dalla regione in giunta mercoledì 5 agosto, è auspicabile che gli sforzi del comune saranno inferiori. La decisione finale verrà presa nelle prossime settimane ma questa nuova disposizione della Regione Lombardia sarebbe l’ennesima dimostrazione della volontà di sostenere concretamente gli enti locali sempre più in difficoltà”.

“Le risorse che arriveranno dal Pirellone – ha detto ancora l’assessore – saranno fondamentali per risolvere definitivamente un problema annoso che Agnadello si trascina ormai da anni. L’incrocio ha causato già troppe tragedie ed era giunto il momento di intervenire definitivamente. La Lega ha sempre denunciamo la gravità della situazione e dal primo giorno del nostro insediamento abbiamo dato massima priorità a questo intervento”.

Attenzione al territorio

“A nome di tutta l’Amministrazione – ha sottolineato il rappresentante comunale – ringraziamo il nostro assessore regionale Claudia Terzi, che si è dimostrato sempre molto disponibile e sensibile, al nostro consigliere regionale Federico Lena che ha presentato l’ordine del giorno per porre nuovamente l’attenzione del gravoso problema e al nostro onorevole del territorio Claudia Gobbato che ha tenuti sempre contatti diretti con Regione Lombardia per cercare di assicurare al comune il finanziamento economico. Questo successo – ha concluso l’assessore – dimostra, ancora una volta, quanto la Lega, a tutti i livelli, sia attenta alle esigenze dei territori, lavorando con costanza e impegno con l’ascolto e dialogo continuo con i propri cittadini e amministratori per il bene delle Comunità”.

I 250mila euro regionali sono stati deliberati mercoledì 5 agosto in giunta e fanno parte del piano Marshall di 3,5 miliardi di euro.

I finanziamenti

Nello specifico, il costo complessivo dei lavori ammonta ad euro 500mila euro dei quali 307.606,03 per lavori a base d’asta, euro 16.882,38 per oneri della sicurezza ed euro 175.511,59 per somme a disposizione della stazione appaltante.

A seguito di accordo tra Regione Lombardia, Provincia di Cremona e Comune di Agnadello il finanziamento era stato ripartito nel seguente modo:

  • 300.000 euro a carico di Regione Lombardia
  • 200.000 euro a carico del Comune di Agnadello

mentre la Provincia ha assunto il ruolo di Stazione Appaltante e si è occupata di tutte le fasi tecnico/amministrative (progettazione, gara d’appalto oltre alla prossima direzione dei lavori). Con il nuovo stanziamento il contributo comunale potrebbe ulteriormente scendere.

Anche il cantiere si prevede di iniziarlo entro il corrente anno per poi terminarlo la primavera del prossimo anno.

 

TORNA ALLA HOME

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia