Agli arresti per droga continua a spacciare e finisce in carcere

Si tratta di un marocchino 39enne pregiudicato residente a Romano di Lombardia.

Agli arresti per droga continua a spacciare e finisce in carcere
Cronaca Romanese, 19 Febbraio 2018 ore 08:46

Agli arresti per droga continuava incurante a spacciare sotto casa .E' stato arrestato dai carabinieri e portato in carcere.

Agli arresti per droga spaccia sotto casa

E’ stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio su disposizione della Magistratura di Sorveglianza di Brescia il marocchino 39enne, con alle spalle già diversi precedenti penali, colpito da ordine di carcerazione. Lo straniero, già agli arresti domiciliari per questioni di droga, nei giorni scorsi, come accertato nello specifico dai Carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia, avrebbe tranquillamente continuato a spacciare. In particolare, il magrebino avrebbe ceduto dell’hashish ad un suo connazionale 25enne, cedendogli la droga direttamente sotto il domicilio di Romano di Lombardia dove doveva scontare gli arresti domiciliari quale carcerazione preventiva, in attesa appunto di definitivo giudizio.

Arrestato finisce in carcere

I militari dell’Arma, quando hanno controllato l’acquirente 25enne e sottoposto lo stesso a perquisizione, recuperando così diversi grammi di sostanza stupefacente, accertando quindi che lo spacciatore era proprio il 39enne. Segnalata di conseguenza l’inadeguatezza degli arresti domiciliari con un’apposita informativa, l’A.G. di esecuzione ha disposto la revoca dei domiciliari e l’applicazione del carcere nei confronti del 39enne, che è stato così arrestato nuovamente ed associato presso la Casa Circondariale di Bergamo. Sono poi in corso ulteriori approfondimenti per stabilire se si sia trattato di un episodio singolo di spaccio oppure se lo straniero abbia, incurante della misura in atto nei suo riguardi, proseguito sistematicamente nella sua attività delittuosa.