Aggressione al famila di Pandino a colpi di bottiglia

E' finito in ospedale per aver rifiutato di fare l'elemosina.

Aggressione al famila di Pandino a colpi di bottiglia
Cremasco, 25 Settembre 2019 ore 19:13

Aggressione al famila di Pandino, una richiesta di denaro si è trasformata in un evento violento.

Aggressione al Famila di Pandino

E’ successo questa sera poco prima delle 6 davanti al supermercato di via Tommasone a Pandino. Un giovane di 20 anni è stato aggredito dopo aver rifiutato di dare del denaro a un extracomunitario che chiedeva l’elemosina. “Il giovane è uscito dal supermercato e una delle persone che chiedono l’elemosina abitualmente fuori dal negozio gli si è avvicinata – racconta una testimone oculare – il ragazzo si è rifiutato dicendogli che aveva finito i soldi. A questo punto l’extracomunitario è corso verso uno dei raccoglitori dei carrelli dove aveva delle bottiglie di vetro, ha spaccato una delle bottiglie contro i carrelli e ha tirato il coccio tagliente addosso al ragazzo, colpendolo”.

I soccorsi

Il giovane è stato colpito al volto dal coccio di bottiglia e ha riportato un taglio profondo al sopracciglio. Allertati dai passanti sul posto sono subito arrivati i soccorritori della Croce Bianca di Rivolta e i carabinieri. La vittima dell’aggressione è stata portata in ospedale per mettere i punti e per gli accertamenti di rito.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia