Menu
Cerca

Aggredito in ospedale: Turno di notte da incubo per un infermiere – TreviglioTV

Aggredito in ospedale: Turno di notte da incubo per un infermiere – TreviglioTV
Cronaca 07 Maggio 2017 ore 09:08

Redazione, 7 maggio 2017

Viene aggredito mentre cerca di tranquillizzare un paziente. Una brutta disavventura quella vissuta da Roberto Cortesi, infermiere del Pronto Soccorso dell’ospedale di Treviglio.

«Stavo svolgendo il turno notturno martedì quando in reparto è arrivato un cittadino filippino in evidente stato di agitazione psico fisica. – ha raccontato Roberto Cortesi, l’infermiere di Romano aggredito durante il turno di notte a Treviglio – Le mie colleghe sono intervenute per calmare il paziente ma ben presto si sono rese conto, vista la veemenza del filippino di aver bisogno di aiuto e in quel momento in reparto l’unico infermiere uomo presente era io».

L’infermiere è così corso in aiuto delle colleghe, durante le fasi più concitate dell’intervento, si è verificata una colluttazione. Subito dopo Cortesi ha avvertito dolori e solo al mattino dopo aver finito il turno e tornato a Romano, dove risiede, vista la persistenza dei fastidi, ha deciso di recarsi al pronto soccorso dell’ospedale di Romano dove ha atteso 12 ore per gli esami. Le radiografie effettuate hanno evidenziato infrazioni costali multiple, risultato, venti giorni di prognosi.

Scopri di più sul Giornale di Treviglio e Romanoweek in edicola questa settimana.

 
Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli