Cronaca
Romano

Aggredisce un pendolare in stazione: arrestato 20enne pregiudicato

E' successo domenica mattina: a scatenare la reazione violenta una finestra aperta nella sala d'attesa.

Aggredisce un pendolare in stazione: arrestato 20enne pregiudicato
Cronaca Romanese, 15 Novembre 2021 ore 14:14

Ha preso a calci e pugni un pendolare solo perché aveva aperto una finestra: nei guai un 20enne camerunense pregiudicato e irregolare. E' successo domenica mattina in stazione a Romano.

Aggredisce un pendolare in stazione

I carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno arrestato per aggressione T.D.N., camerunense 20enne pregiudicato ed irregolare sul territorio nazionale, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora in Bergamo e provincia.

E' successo tutto in pochi istanti all'interno della sala d'attesa della stazione di Romano. A far scattare il 20enne, che stava dormendo sulle sedie della sala d'attesa, è stata l'apertura di una delle finestre della stanza. L'aria fredda e il rumore lo avrebbero infatti svegliato provocandone la reazione violenta ed eccessiva. A quel punto l'ignaro pendolare si è visto piombare addosso una raffica di calci e pugni senza possibilità di reagire.

Arrestato 20enne pregiudicato

Sul posto, subito allertati, sono intervenuti i carabinieri della stazione di Romano che, dopo le formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Bergamo, lo hanno accompagnato nelle camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Treviglio dove verrà trattenuto in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida che avrà luogo in giornata.

La vittima, invece, soccorsa e medicata dai sanitari dell'ospedale di Romano, ha riportato un trauma cranico e contusioni diffuse al naso e alla gamba.