Cronaca
Rivolta d'Adda

Aggredisce i genitori e rapina 14enne, finisce in comunità

I militari dell'Arma hanno dato esecuzione ad un'ordinanza cautelare emessa dal Tribunale dei Minori di Brescia.

Aggredisce i genitori e rapina 14enne, finisce in comunità
Cronaca Cremasco, 16 Ottobre 2021 ore 14:35

Un giovanissimo di origini indiane aggredisce i genitori e rapina un 14enne. I carabinieri della Stazione di Rivolta d'Adda hanno eseguito nei suoi confronti un'ordinanza di custodia cautelare, portandolo in una comunità.

Aggredisce i genitori, finisce in comunità

I carabinieri della Stazione di Rivolta d’Adda, in esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale per i Minorenni di Brescia, hanno arrestato e condotto presso una comunità di recupero un minore di origini indiane. Già in passato i genitori avevano chiesto aiuto per affrontare i problemi di tossicodipendenza del figlio che spesso scappava di casa e che, nel mese di settembre, avevano portato il giovane a commettere due gravi reati di maltrattamenti in famiglia e rapina. Durante una lite in famiglia, oltre a distruggere tutto ciò che gli capitava a tiro, il minore aveva aggredito fisicamente i genitori, spintonandoli e torcendo il polso della madre.

La rapina insieme ad un complice

Qualche giorno dopo poi, il giovane insieme ad un complice, nella provincia di Bergamo, aveva rapinato un 14enne.
La decisione di condurlo in una comunità di recupero è stata presa sia per allontanarlo dalla famiglia, riuscendo così a proteggerne i componenti, sia per fornirgli validi strumenti di recupero e reinserimento in società.