Cronaca

Aga Pontirolo inaugurata la nuova ala

Aga Pontirolo inaugurata la nuova ala
Cronaca 15 Dicembre 2017 ore 20:30

Aga Pontirolo inaugurata la nuova ala. Il taglio del nastro, alla presenza delle istituzioni civili e militari, si è tenuta venerdì pomeriggio, a Pontirolo nella sede della Aga.

Aga Pontirolo un punto di riferimento

L'Aga di Pontirolo per le famiglie che si trovano ad affrontare il problema della tossicodipendenza è un punto di riferimento insostituibile sul territorio. Per questo in tanti, venerdì pomeriggio, hanno presenziato al taglio del nastro della nuova ala. Presenti il sindaco Gigliola Breviario che insieme al presidente dell'Aga Enrico Coppola ha fatto gli onori di casa. Non sono mancanti esponenti delle Amministrazioni locali: i sindaci Dimitri Bugini (Lurano), Enea Bagini (Ciserano), Gabriele Riva (Arzago), Gianmaria Cerea e la vice Patrizia Crespi (Canonica), Pinuccia Prandina (vicesindaco di Treviglio), gli assessori di Pontirolo Pierangelo Bertocchi e Barbara Vitali esponenti delle minoranze come Graziano Pirotta (Canonica) e Alessandro Vigentini (Pontirolo), il senatore leghista Giacomo Stucchi, Augusto Baruffi (Caravaggio), un portavoce del direttore generale dell'Asst Bergamo Ovest Elisabetta Fabbrini e il comandante della stazione dei carabinieri di Fara Gera d'Adda, maresciallo Turchi.

Inaugurazione nuova ala Aga Pontirolo

Lsd la nuova droga dei giovani

La nuova ala della struttura permetterà di ospitare altre sedici persone e ora anche minorenni. Come Lorenzo, 17 anni, che da otto mesi si trova in comunità e ha raccontato la propria esperienza ringraziando chi lo sta aiutando a prendere al volo questa seconda possibilità di vita.

Preoccupante l'appello di Coppola che ha parlato di come Lsd sia diventata la nuova droga dei giovani. "E' ancora più pericolosa dell'eroina - ha detto - porta i ragazzi in un trip da cui non sempre c'è un ritorno condannando a una stato psicotico a vita".