Menu
Cerca

Adotta un'area verde, altre due rotonde di Caravaggio ai privati

Dopo Minoia gomme anche Pnn costruzioni e scavi e Sgi si sono fatte avanti.

Adotta un'area verde, altre due rotonde di Caravaggio ai privati
Treviglio città, 30 Agosto 2018 ore 07:42

Ancora due privati in campo per la manutenzione delle rotonde di Caravaggio. Successo per l'iniziativa «Adotta un’area verde».

Adotta un'area verde

A inaugurare una nuova attenzione «green» da parte di imprenditori locali, era stato a novembre, «Minoia gomme» che per primo aveva deciso di adottare la rotonda davanti alle scuole medie proprio all’ingresso della città. L’iniziativa «Adotta un’area verde» è poi proseguita attirando l’interesse anche di altre aziende che nei mesi scorsi si sono fatte avanti dimostrando il proprio interesse all’Amministrazione comunale.

Altre due rotonde ai privati

2 foto Sfoglia la gallery

Così ad agosto due rotatorie caravaggine sono state sottoposte a un restyling. Si tratta della rotonda lungo via Treviglio, davanti all’area del Centro commerciale, ora affidata alla società «SGI» e della rotonda davanti alla chiesa di San Pietro affidata, invece, alla «PNN costruzioni e scavi».

«Siamo molto soddisfatti del successo dell’iniziativa- ha commentato il vicesindaco Ivan Legramandi - Questo è il risultato dell’impegno dell’assessore all’Ambiente e Patrimonio Federica Banfi e della sensibilità delle nostre aziende. Il risultato è subito apprezzato anche dai cittadini perché aree verdi curate contribuiscono al benessere di chi vive la città».

Ora tocca alla rotonda del casello Brebemi

Ma non è finita qui. In fase di definizione anche la cessione di altre due rotatorie.
Una potrebbe essere quella davanti al casello dell’autostrada Brebemi, particolarmente bisognosa di un intervento.

«La rotatoria è di competenza della Provincia - ha spiegato Legramandi - Abbiamo sollecitato più volte e infine ottenuto uno sfalcio dell’erba. Ci siamo attivati anche per farla assegnare a ditte di Caravaggio che abbiamo già contattato. Contiamo di chiudere a breve in modo positivo».

TORNA ALLA HOME