Addio a Nicola Lauria si è spento a 102 anni il decano di Ciserano

Originario di Caltagirone da pi di 50anni si era trasferito a Ciserano dove ha lasciato un vuoto incolmabile in tutta la comunità.

Addio a Nicola Lauria si è spento a 102 anni il decano di Ciserano
Cronaca Treviglio città, 20 Dicembre 2017 ore 18:53

Si è spento questa notte all’età di 102 anni Nicola Lauria, l’uomo più anziano di tutta Ciserano. Un brutto colpo per tutta la comunità che gli era affezionatissima.

Nicola Lauria, una vita piena di storie e di amori

Oltre un secolo  pieno di avvenimenti e aneddoti per Nicola, che in un’intervista rilasciata al nostro giornale in occasione del suo 99esimo compleanno  aveva tenuto a precisare di aver avuto addirittura quattro mogli.  “Sono rimasto vedovo 3 volte, e dopo un viaggio in Marocco ho conosciuta una splendida 29enne, che ho sposato quando avevo 77 anni. Le cose non sono però andate bene, e da qualche anno vivo solo”. Nato a Caltagirone, in provincia di Catania, Nicola si era trasferito a Ciserano nel 1966.

Al lavoro a soli 8 anni

 “Purtroppo non ho potuto studiare molto”. Aveva raccontato Nicola “Come tanti miei coetanei ho iniziato a lavorare a 8 anni, facendo un po’ di tutto. L’unico rimpianto è che da piccolo non capivo bene il sistema dei bollini necessari per accumulare anni di pensione, quindi ho dovuto lavorare più del previsto. Poi negli anni Cinquanta, dopo aver fatto il carrettiere in Sicilia, per via della crisi economica al Sud mi sono spostato a Milano”. Ma anche qui le cose non erano andate bene, e Nicola aveva deciso  di ritornare nell’isola. “Da lì mi sono poi spostato in Calabria, dove ho lavorato come minatore”.

Il trasferimento a Ciserano

Poi, nel 66,  il trasferimento definitivo a Ciserano. Anche se per anni Nicola ha continuato a lavorare a Milano. “Mi spostavo nella metropoli a bordo della mia Lambretta 125”. Dopo la pensione a fargli compagnia nel suo appartamento in centro paese la signora delle pulizie ma anche tantissimi ciseranesi. Conosceva davvero tutti Nicola, amava stare in compagnia. Il suo sorriso e la sua simpatia gli avevano fatto guadagnare una cerchia ben nutrita di amicizie di tutte le età. La sua scomparsa ha lasciato nella comunità di Ciserano un vuoto impossibile da riempire.

Il cordoglio del sindaco

Anche il sindaco Enea Bagini ha voluto esprimere il proprio cordoglio per la scomparsa del suo cittadino più anziano. “Eravamo tutti talmente abituati a vederlo che è difficile pensare che non ci sia più – ha detto -. Era una persona molto conosciuta che ha saputo creare un affetto e una stima incredibile attorno alla sua figura”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli