Menu
Cerca

Addio Massimini, pilastro della comunità

I suoi amici non riescono ancora a capacitarsi

Addio Massimini, pilastro della comunità
Cronaca Cremasco, 15 Settembre 2018 ore 15:45

Addio Cristiano Massimini, il tumore ha spento il suo sorriso a soli 46 anni. Si è spento nei giorni scorsi, Cristiano, l’amico di tutti a Palazzo Pignano e componente di svariate associazioni del paese, che ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di tutti.

Addio Massimini, pilastro della comunità

Sempre allegro, sorridente, disponibile, pronto a rimboccarsi le maniche e a darsi da fare per la comunità: faceva parte infatti della società sportiva di Palazzo da anni, alla quale contribuiva come dirigente, e faceva anche parte di Avis e Admo, per i quali donava ma aiutava anche nell’organizzazione delle manifestazioni. Ma viveva a 360 gradi la sua comunità anche con il suo lavoro: faceva il fabbro in via Madonna delle Assi e si occupava della riparazione dei mezzi agricoli.

“Ha lasciato un vuoto incolmabile”

«Era una persona che conoscevano davvero tutti – ha raccontato Virgilio Uberti, vicesindaco e amico da una vita di Massimini – Eravamo all’asilo insieme, alle elementari, alle medie e poi uscivamo nella stessa compagnia. Era una persona affidabile, sincera, schietta, con i piedi ben piantati per terra, molto pratico, sul quale si poteva contare». Non avendo moglie e figli, gli amici erano la sua vera forza e, oltre ai genitori, la sua famiglia. «Stavamo sempre insieme quando potevamo e durante la malattia tanti di noi hanno cercato di stargli il più vicino possibile – ha concluso Uberti – Ha lasciato un vuoto incolmabile nel cuore di tutti noi».

Leggi l’intervista completa su Cremasco Week

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli