Vailate

Addio Franco Bertocchi, icona vailatese delle televendite fin dagli anni ’80

Il suo stile pubblicitario lo aveva reso famoso in Lombardia e non solo.

Addio Franco Bertocchi, icona vailatese delle televendite fin dagli anni ’80
Cremasco, 04 Novembre 2020 ore 17:04

Vailate perde Franco Bertocchi, il simpatico venditore d’arredamenti conosciuto in tutta la Lombardia per le irriverenti televendite con cui pubblicizzava i suoi mobili. Classe 1940, aveva 80 anni.

Franco Bertocchi

Stamattina se ne è andato Franco Bertocchi, del mobilificio “Vecchia Filanda” ora “Vecchia Filanda 2”. La notizia della morte, sopraggiunta per arresto cardiaco, si è sparsa immediatamente nel suo paese, gettando nello sconforto la comunità. Impossibile non averlo mai sentito nominare. Già 40 anni fa, insieme al cognato, lavorava alla “Vecchia Filanda” e alla “Stil Mobil” di Treviglio. Con Giampietro Negri aveva fondato l’emittente “TRS”, negli Ottanta è stato presidente della Trevigliese e per tanti anni è stato sponsor dell’Ac Vailate. Insomma, una vita piena di sfide e ricca di soddisfazioni.

Le televendite

Le sue trasmissioni ribaltavano la concezione classica della televendita. Franco si rivolgeva allo spettatore senza alcuna formalità, parlando un misto di dialetto e italiano che dava ulteriore credibilità ai roboanti monologhi che improvvisava sui set degli spot (aziende agricole, fiumi, il mobilificio), che diventarono ben presto la sua cifra stilistica. Le pubblicità, tuttora rintracciabili nei meandri di internet, erano caratterizzate da lunghi soliloqui farseschi in cui Franco si arrabbiava, sbatteva i pugni, alzava la voce nel descrivere i suo amati mobili. Tra le televendite più memorabili quella in cui, travestito da pittore, parla in un raffazzonato francese o la pubblicità nella quale, brucia i mobili che non sono degni di trovare posto nel suo negozio.

La fama nazionale

La sua prorompente personalità è divenuta pane per programmi satirici come “Mai dire” di Mediaset, dove i suoi sketch-spot venivano ripresi insieme a quelli di un’altra celebrità delle televendite, Roberto “Baffo” da Crema, collega con cui condivideva stile barocco e potenza comunicativa, oltre ad alcune pubblicità. Se davanti alla telecamera appariva burbero e irascibile, Franco era in realtà una persona estremamente gentile e i suoi concittadini lo sanno bene. Anche per questo mancherà a molti. Bertocchi lascia i figli Arabella, Daniele e Maria Luisa, oltre a un vuoto nella memoria collettiva.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia