Menu
Cerca

Addio Batistèl, storico decano del paese

Si è spento a 98 anni Giovanni Battista Fratelli, storico decano di Morengo, conosciuto da tutti come "Batistèl" dopo una vita vissuta in paese. A ricordarlo sono stati la figlia Mariangela e l‘amico Luigi Ferri, presidente della locale associazione Combattenti e reduci, di cui Batistèl faceva parte.

Addio Batistèl, storico decano del paese
Treviglio città, 19 Maggio 2018 ore 15:48

Batistèl si è spento all’improvviso settimana scorsa. Non ha mai avuto problemi di salute, anzi, fino a 96 anni girava ancora in sella alla sua bici da corsa.

Addio Batistèl, memoria storica di Morengo

Era il morenghese più anziano, Batistèl. Si è spento improvvisamente la settimana scorsa, senza soffrire. La comunità lo ricorda per l’attività svolta negli anni sia con l’associazione Combattenti e Reduci che con quella degli Avieri.
Da giovane inoltre ha lavorato alla trattoria del padre, posta proprio sotto al campanile del paese.

Lascia due figli e una nipotina

Batistèl era vedovo da ormai molti anni, ma viveva con la figlia Mariangela, di cui si prendeva cura: “Era lui a prendersi cura di me – ha infatti confessato la donna – Era in ottima salute, mentre io diversi anni fa ho avuto un ictus che ha lasciato qualche conseguenza. Sarebbe dovuto essere l’inverso, ma era lui ad occuparsi di me”.
L’altro figlio del decano, Filippo, abita invece da anni a Milano. Oltre ai figli, Batistèl ha lasciato anche una nipote, Chiara, e la pronipote Anita.

Il ricordo

A ricordare la storica figura di Batistèl sono stati la figlia Mariangela e l’amico Luigi Ferri, presidente della locale associazione Combattenti e Reduci, che ha ricordato l’attività di Battista per la comunità e le associazioni locali.

 

Per saperne di più leggi il Giornale di Treviglio/RomanoWeek in edicola da venerdì 18 maggio.

 

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli