Menu
Cerca
Lutto tra gli Alpini

Addio a Finazzi, fondatore delle Penne nere di Ghisalba

L’anno scorso era riuscito a festeggiare il 45esimo anniversario della creazione del gruppo Alpini di Ghisalba

Addio a Finazzi, fondatore delle Penne nere di Ghisalba
Cronaca Media pianura, 26 Marzo 2020 ore 11:50

Si è spento a 90 anni Danilo Finazzi, fondatore del gruppo Alpini di Ghisalba. Il presidente "emerito" è spirato sabato 21 marzo.

Addio a Finazzi

L’anno scorso era riuscito a festeggiare il 45esimo anniversario della creazione del gruppo delle Penne nere ghisalbese, voluto nel 1974 da Finazzi in persona. L’attuale presidente Angelo Vecchi lo ricorda come un grande uomo. "Nonostante l’età Danilo godeva di buona salute, aveva sì qualche acciacco ma era autosufficiente – ha commentato Vecchi – tant’è che l’anno scorso in occasione dei festeggiamenti dei 45 anni dalla fondazione lui era presente e il suo contributo è stato essenziale". L’uomo, rimasto da tempo vedovo, aveva tre figli. Danilo era una persona veramente altruista, si spendeva moltissimo per il prossimo e si prodigava a fare del bene.

Gli aiuti

Nel 1993, ad esempio, lui e altri alpini, fortemente toccati dalla strage provocata dalla guerra in Jugoslavia, hanno organizzato una raccolta di viveri e indumenti che hanno consegnato personalmente nel paese di Kpk, appunto in Jugoslavia. Nel 1994 gli alpini hanno modo di dimostrare nuovamente la loro generosità in seguito alla strage dell’alluvione che ha colpito il Piemonte decidendo subito di partire per prestare il loro soccorso nel paese di Favigliano, poi in un secondo momento organizzando nuovamente una raccolta di viveri e indumenti da destinare questa volta al paese di Cervia.

Il commento dell'ex presidente

A ricordare Danilo è stato anche l’ex presidente Mario Rossoni. "Mi è spiaciuto molto per la scomparsa di Finazzi – ha commentato – quell’uomo mi ha insegnato molto e a tutti noi Alpini ci ha insegnato molto. Per questo ci tengo a ringraziarlo, per i molti consigli che ci ha dato. In fondo, siamo amici da una vita e con lui ho trascorso 45 anni insieme e posso dire che anche nel mondo del volontariato mi ha insegnato molto".

TORNA ALLA HOME