Menu
Cerca

Addio a don Luciano Manenti, tre paesi in lutto

Il sacerdote originario di Vailate è stato parroco a Brignano per quasi 20 anni.

Addio a don Luciano Manenti, tre paesi in lutto
Cronaca Treviglio città, 14 Febbraio 2019 ore 18:18

Il lutto ha colpito in modo particolare il paese d’origine di don Luciano Manenti, dove tutti lo stimavano come uomo di fede di elevato profilo morale. Mercoledì sera, nella chiesa parrocchiale dedicata ai santi Pietro e Paolo, si è tenuta una veglia di preghiera, mentre i funerali sono stati celebrati oggi pomeriggio e hanno visto una folta partecipazione di fedeli, che hanno accompagnato il feretro nel suo ultimo viaggio verso il cimitero cittadino, dove è stato tumulato accanto ai confratelli.

Addio don Luciano Manenti

Nato e cresciuto in paese, non era stato mai parroco, eppure la comunità lo ha sempre amato. Dopo una carriera a cavallo del confine con la Bassa Bergamasca, il sacerdote è però tornato come collaboratore parrocchiale nel giugno 2017.
Innumerevoli i messaggi di cordoglio che sono pervenuti da tutto il Cremasco.
«Don Luciano Manenti ha raggiunto la casa del Padre – ha comunicato la Diocesi di Cremona attraverso una breve nota – dopo lunga malattia è deceduto nella serata di lunedì».

Le parole del sindaco

Le autorità cittadine si sono strette alla famiglia e condiviso il dolore dell’intera comunità, per primo il sindaco di Vailate Paolo Palladini. «Era un ottimo sacerdote – ha detto – lo dimostrano le tante persone che ho incontrato quando ho fatto visita alla salma, venute rendergli omaggio da diverse parrocchie, che hanno usato solo belle parole per lui».
«Gli ospiti, i dipendenti, i collaboratori, i volontari e gli amministratori della “Fondazione Ospedale Caimi” accompagnano con preghiere al cielo l’anima di don Luciano Manenti, che ha trascorso con noi gli ultimi momenti della sua malattia e vita sacerdotale» ha fatto sapere in un messaggio di cordoglio pubblico la Fondazione

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME