Da Regione Lombardia

Accordo raggiunto, una tantum fino a 1250 euro per medici e infermieri

Il Pirellone ha messo a disposizione 223 milioni di euro di incentivi per il personale sanitario della Lombardia (Comparto e Dirigenza Medica).

Accordo raggiunto, una tantum fino a 1250 euro per medici e infermieri
Cronaca 27 Maggio 2020 ore 16:24

"Accordo raggiunto. Infermieri e operatori sanitari riceveranno nella busta paga di giugno un premio una tantum fino a 1250 euro, in base all'impegno di servizio nei reparti Covid degli ospedali lombardi".

Lo affermano, in una nota diffusa oggi, il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e l'assessore al Welfare, Giulio Gallera, a seguito dell'intesa raggiunta con i rappresentanti sindacali del personale del Comparto.

Premio a medici e infermieri

"Le risorse - spiegano Fontana e Gallera - vengono distribuite in base al livello di coinvolgimento del personale nella lotta al coronavirus, come previsto dalla Legge 9 varata nelle scorse settimane da Regione Lombardia".

Il presidente Fontana e l'assessore Gallera ricordano che Regione Lombardia ha messo a disposizione 223 milioni di euro di incentivi per il personale sanitario della Lombardia (Comparto e Dirigenza Medica). Di queste risorse, 100 milioni si riferiscono alle Risorse Aggiuntive regionali, 123 milioni ai riconoscimenti speciali una tantum destinati ai lavoratori dei reparti Covid.

In queste ore la Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia sta incontrando in videoconferenza i rappresentanti della Dirigenza Medica per valutare un'analoga intesa.

TORNA ALLA HOME