Menu
Cerca

Accoltellamento a Zingonia, svolta nelle indagini: tre denunciati

I carabinieri hanno fermato tre maghrebini tra i 26 e i 38 anni, già noti alle forze dell'ordine

Accoltellamento a Zingonia, svolta nelle indagini: tre denunciati
Cronaca 09 Settembre 2017 ore 17:38

Accoltellamento a Zingonia, denunciate tre persone. A distanza di poco più di 12 ore è già arrivata la svolta nelle indagini relative all’aggressione consumatasi ieri sera a Zingonia, nel territorio di competenza di Ciserano. Nei pressi di un kebab, un 20enne marocchino, irregolare sul territorio nazionale e con precedenti di polizia, era stato accoltellato da un suo connazionale.

Le indagini

Le indagini avviate sin da subito dai carabinieri della Compagnia di Treviglio, in particolare i riscontri investigativi dei militari della Stazione di Zingonia, hanno permesso così di risalire all’identità di tre marocchini, con un’età compresa tra i 26 ed i 38 anni, già noti alle Forze dell'ordine. Sono stati loro ad aggredire il giovane maghrebino con un’arma da taglio, procurandogli lesioni personali varie. Dimesso ieri sera, il 20enne ferito, stamane, è dovuto nuovamente ricorrere alle cure dei sanitari che gli hanno riscontrato altresì una frattura al piede, facendo così salire la prognosi a 20 giorni.

Denunce

I tre autori della violenta aggressione sono stati così deferiti in stato di libertà per concorso di persone in lesioni aggravate e porto abusivo di arma bianca. Sono in corso ulteriori approfondimenti sul movente, da ricercarsi comunque nel contesto dello “spaccio su piazza” di droga nell’area di Zingonia. La posizione dei 3 è ora al vaglio della Magistratura Bergamasca.