Menu
Cerca
Boltiere

Accendono un braciere in casa, bimba di 4 anni intossicata dal monossido

La piccola è stata trasportata all'Habilita per un trattamento iperbarica e poi in ospedale a Bergamo. Non è grave.

Accendono un braciere in casa, bimba di 4 anni intossicata dal monossido
Cronaca Media pianura, 11 Dicembre 2020 ore 16:00

Una bambina di quattro anni è stata vittima di un’intossicazione da monossido di carbonio,  ieri sera, nella sua casa a Boltiere. Colpa, probabilmente di un braciere accesso per scaldare una taverna.

Bimba intossicata dal monossido di carbonio

3 foto Sfoglia la gallery

E’ successo ieri sera in un’abitazione di Boltiere dove la bimba  vive con i genitori e una coppia di parenti. L’allarme è scattato in serata e il 112 ha subito inviato sul posto un’ambulanza e una squadra dei Vigili del fuoco di Dalmine.

In ospedale, ma non è grave

Giunti sul posto il 118 ha soccorso la piccola, risultata intossicata dal monossido di carbonio, che è stata trasportata all’Habilita di Zingonia, per un trattamento in camera iperbarica.

I Vigili del fuoco sono poi intervenuti per bonificare l’abitazione e renderla nuovamente sicura. La coppia di anziani, invece, è stata soccorsa sul posto ma non è stato necessario il trasporto in ospedale.

La piccola, che aveva compiuto i quattro anni proprio pochi giorni fa, sta bene. Dopo il trattamento all’Habilita è  stata portata in ospedale al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

TORNA ALLA HOME