Menu
Cerca

Abbandona rifiuti davanti alla porta della vicina, multata

La donna è stata smascherata dalle telecamere del sistema di videosorveglianza: per lei una sanzione di 130 euro

Abbandona rifiuti davanti alla porta della vicina, multata
Cronaca 09 Settembre 2017 ore 11:21

Rifiuti abbandonati accanto a quelli della vicina di casa. Nei guai è finita una donna che vive nel centro storico. Per lei, “pizzicata” dalle telecamere della videosorveglianza, una multa di 130 euro che le è stata comminata il mattino seguente dalla Polizia locale. Oltre alla gogna mediatica su Facebook.

Il blitz

L’episodio, avvenuto mercoledì sera, è stato reso pubblico dal sindaco Andrea Capelletti il giorno seguente sulla pagina Facebook CovoNews, con tanto di foto della rea. Nelle immagini si vede la signora, in vestaglia e ciabatte, che esce di casa con alcuni sacchetti di spazzatura. Dopo aver raggiunto la biblioteca, ha puntato un cestino dei rifiuti e vi ha infilato uno dei sacchetti. Ma, non essendoci più spazio, non sapeva dove depositare gli altri. E’ bastato uno sguardo, ed ecco l’idea.

4 foto Sfoglia la gallery

Rifiuti abbandonati

Nei pressi del cestino ha notato infatti alcuni sacchi depositati dai proprietari di un’abitazione, che sarebbero stati raccolti il mattino seguente dalla ditta incaricata. “Sacco più, sacco meno…” avrà pensato la donna. E così li ha lasciati con gli altri. Dopodiché, come se nulla fosse se ne è tornata a casa, probabilmente compiacendosi di averla franca e sentendosi anche furba.

Pizzicata

Non aveva però fatto i conti con la videosorveglianza, che l’hanno ripresa attimo per attimo. Tanto che il mattino seguente a casa della donna hanno bussato gli agenti della Polizia locale con una bella sanzione da 130 euro. Soldi che, se non ci fossero state le telecamere, forse avrebbero sborsato gli ignari vicini. Il Comune di Covo, infatti, prevede multe salate per chi non effettua correttamente la raccolta differenziata dei rifiuti. “Primi interventi dopo l’attivazione della nuova videosorveglianza: beccata! E sanzionata!”, ha scritto soddisfatto il primo cittadino su Facebook.