Menu
Cerca

A Spino si fa la spesa in base al codice della carta d'identità, ecco la soluzione anticode

L'idea è venuta al segretario della sezione locale Lega Luciano Sinigaglia, che rilancia un'iniziativa già in atto a Cerro Maggiore, nel Milanese.

A Spino si fa la spesa in base al codice della carta d'identità, ecco la soluzione anticode
Cronaca Cremasco, 02 Aprile 2020 ore 13:17

A Spino si fa la spesa in base al codice della carta d'identità, per evitare gli assembramenti. L'idea è venuta al segretario della Lega Luciano Sinigaglia.

La spesa in base al codice della carta d'identità: stop alle file

Meno code davanti agli alimentari e più assortimento sugli scaffali: dal segretario della sezione locale della Lega arriva una proposta per ridurre le file. In realtà Sinigaglia ha rilanciato un’iniziativa già in atto a Cerro Maggiore, nel Milanese, pensata per diminuire il rischio di assembramenti e i tempi di attesa fuori dagli esercizi dove gli spinesi si recano per acquistare i generi di prima necessità.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola da venerdì 3 aprile o sullo sfogliabile online QUI

TORNA ALLA HOME