Menu
Cerca
rifiuti

A Martinengo apre il centro del riuso

Il centro sarà caratterizzato dalla presenza di un deposito dove si potranno lasciare oggetti in buono stato. 

A Martinengo apre il centro del riuso
Cronaca Media pianura, 05 Giugno 2021 ore 10:28

Apre il nuovo centro del riuso comunale. L’apertura ufficiale si è tenuta oggi, sabato 5 giugno.

Nuova vita ai rifiuti

"Chi ha in casa un bene usato ma ancora in buono stato e riutilizzabile può recarsi al Centro del Riuso (CdRi) in via Molino Nuovo e consegnarlo agli operatori che ne verificheranno le condizioni affinché possa essere a disposizione di altri cittadini che potranno prelevarli – è scritto sulla pagina ufficiale del Comune di Martinengo – Attraverso il Centro del Riuso sarà quindi possibile cedere e richiedere gratis beni che invece di essere destinati a una prematura rottamazione possono avere una seconda vita".

Il centro di via Molino Nuovo

Il centro sarà caratterizzato dalla presenza di un deposito dove si potranno lasciare oggetti in buono stato.  L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di contrastare e superare la cultura dell’"usa e getta", promuovendo il riutilizzo di oggetti che erano destinati ad essere buttati.  La Giunta Seghezzi con il nuovo centro del riuso vuole anche andare incontro alle esigenze delle famiglie meno abbienti. Infatti, non tutti hanno sempre la possibilità di acquistare beni nuovi. Con il centro di riuso è possibile comprare oggetti usati, ma comunque ben funzionanti.

Come e quando

Gli oggetti possono essere conferiti il mercoledì e il sabato dalle 14 alle 17, a condizione che ci sia un addetto che valuterà le condizioni e il corretto funzionamento dell’apparrecchio.  Quello di Martinengo non è il primo centro di questo tipo nella Bassa. Uno dei primi centri che aveva aperto era quello di Morengo, poi chiuso perché in pochi erano interessati a questa opportunità. E’ necessario quindi che il centro venga promosso al meglio, in modo tale che tutta la comunità ne sia a conoscenza e che quindi ci sia una platea di potenziali fruitori.

TORNA ALLA HOME