Menu
Cerca

Vandalizzata l’installazione della Casa delle donne contro la violenza di genere

Vandalizzato uno dei pannelli illustrativi dell'opera di Camilla Siviero, voluta da "La casa delle donne"

Vandalizzata l’installazione della Casa delle donne contro la violenza di genere
Cronaca 03 Luglio 2017 ore 12:40

Vandalizzati i pannelli anti-violenza di genere

Un pene disegnato a pennarello, di fronte alla bocca di una dei soggetti femminili rappresentati sui pannelli divulgativi anti-violenza della “Casa delle donne”. E’ l’ennesimo atto vandalico avvenuto a Treviglio in questi giorni, stavolta ai danni dell’installazione realizzata dall’associazione cittadina lungo il perimetro del cantiere di piazza Setti.

Vandalismo “simbolico”

Un gesto “piccolo” e stupido, ma fortemente simbolico per il luogo in cui è stato realizzato: una serie di cartelli illustrati dalla trevigliese Camilla Siviero sul tema della violenza di genere, sulla violenza in famiglia e su come uscirne.  Un’opera inaugurata solo alcuni mesi fa in occasione della Settimana mondiale contro la violenza di genere.

Disegno sessista e discriminatorio

L’ignoto “artista”, oltre al pene,  ha aggiunto occhi e bocca ai due personaggi del pannello, che originariamente erano stati raffigurati senza volto.  Per Casa delle donne è stato una brutta sorpresa, un disegno “sessista e discriminatorio” scrivono su Facebook, opera “di qualche imbecille”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli