500 anni dalla riforma protestante e la Bassa snobba Lutero

A Cologno sarà possibile conoscere meglio Lutero: teologo e monaco agostiniano, la cui figura è nota, ma non del tutto conosciuta.

500 anni dalla riforma protestante e la Bassa snobba Lutero
Cronaca 20 Novembre 2017 ore 17:16

Sono trascorsi esattamente 500 anni dall'affissione delle famose 95 tesi, a Wittenberg, da parte di Martin Lutero. Questa azione diede avvio a ciò che la Storia ricorda con il nome di riforma protestante. Nel bene o nel male, quel gesto fa da spartiacque tra due età. Con una conseguente rivoluzione nel pensiero umano, che non ha precedenti. Soprattutto per gli effetti storiche derivate. Ma di questo pare che la Bassa se ne sia dimenticata.

Tutti men che uno

Ebbene sì, perché di eventi culturali sulla figura storica di Martin Lutero, nella zona, non c'è traccia. Se non a Cologno al Serio, dove ci sarà una due-giorni di conferenze all'auditorium delle scuole medie proprio sul tema della riforma protestante. Sarà un'occasione per conoscere la figura di questo personaggio emblematico. Un modo per capire la sua importanza storica e teologica. Scoprendo i risultati della riforma, ma anche dei suoi limiti.

Sabato 25 novembre

L'evento prenderà avvio sabato 25 novembre. Il professore Fares Marzone, preside dell'istituto biblico evangelico italiano, tratterà appunto dell'importanza della riforma in sé. L'argomento sarà sviluppato da più punti di vista: religioso, storico ma anche culturale nel suo senso più ampio. In fondo il teologo e monaco agostiniano resta una figura nota, ma non del tutto conosciuta. Almeno in Italia, dove Lutero spesse volte resta un personaggio marginale.

Si continua la domenica

Domenica 26 novembre si continuerà a parlare di riforma protestante. Questa volta trattando del caso esemplare di un bergamasco, tra i primi ad aderire in Italia alla religione protestante. Si tratta di Girolamo Zanchi nato ad Alzano Lombardo il 2 febbraio del 1516 (un anno prima dell'affissione delle tesi) e morto ad Heidelberg, in Germania appunto, a fine '500.

Il patrocinio del Comune

E' interessante che fra tutti i Comuni della Bassa, solo a Cologno si terrà un incontro ad hoc. "L'associazione culturale Logos chiesa evangelica - ha detto la sindaca Chiara Drago - ha chiesto se fosse possibile tenere una conferenza nell'auditorium delle scuole. La mia risposta è stata affermativa, in quanto si tratta di un'attività culturale. Sarà un'ottima occasione di dialogo e confronto".