Menu
Cerca

470mila euro, che ne sarà del tesoretto del Comune?

Un tesoretto di quasi 500mila euro quello ricavato dal Comune di Isso, un anno fa, vendendo 9200 mq di area produttiva a Sola, in via Cascina Secchi.

470mila euro, che ne sarà del tesoretto del Comune?
Romanese, 11 Agosto 2018 ore 15:25

Dopo circa un anno dalla vendita il Comune ha deciso di cambiare la suddivisione a bilancio della cifra incassata, ripartita sul triennio 2017-2019.

L’alienazione

Il tesoretto di Isso, pari a 470mila euro, è stato incassato lo scorso anno a fronte dell’alienazione di una vasta area produttiva – pari a 9200 mq – a Sola, in via Cascina Secchi.
Il terreno è stato acquistato dall’azienda “Flamma s.r.l.”, di Chignolo d’Isola, che ha così dato nuova linfa alle casse comunali.

La ripartizione della somma

La somma era stata inizialmente suddivisa tra i bilanci comunali del 2017 e del 2018, ma nelle scorse settimane l’Ufficio Tecnico ha deciso di frazionarla ulteriormente. Nel bilancio dello scorso anno è stata inserita la sola caparra, pari a 47mila euro, mentre i bilanci 2018 e 2019 gioveranno rispettivamente di 244 e 179mila euro.

Troppi soldi, come spenderli?

Non sono pochi, 470mila euro. Soprattutto per un piccolo Comune come quello di Isso. Come investire, dunque, la somma? Al di là della caparra, già spesa nel 2017, per capire come verrà impiegato il resto del “malloppo” bisognerà attendere il rientro del sindaco, Rocco Maccali (in foto), attualmente irreperibile. Entro la fine del periodo estivo, comunque, se ne saprà sicuramente qualcosa di più.

 

Puoi saperne di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola da venerdì 10 agosto.

 

TORNA ALLA HOME.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli