Menu
Cerca

Circolava senza assicurazione e con… targa prova fotocopiata

Il veicolo è stato sequestrato ed è stata "staccata" una multa di oltre 800 euro

Circolava senza assicurazione e con… targa prova fotocopiata
Cronaca 24 Ottobre 2017 ore 10:00

Circolava senza assicurazione dell’auto e, per di più, con una targa prova fotocopiata. A finire nei guai è un offanenghese che la scorsa settimana è stato pizzicato dagli agenti della Polizia locale: per lui è scattato il sequestro della vettura e una multa di oltre 800 euro.

Parcheggiata lontano da occhi indiscreti

Nei giorni scorsi i vigili di Offanengo si sono resi conto che  in paese c’era in circolazione un veicolo sprovvisto di assicurazione: il conducente del mezzo era solito portare un bambino a scuola parcheggiando il veicolo in aree private lontano dalla zona scolastica, dove operano gli agenti in servizio per il coordinamento del traffico e la vigilanza. L’auto, però, non è sfuggita agli occhi attenti della Locale che ha verificato come il mezzo fosse sprovvisto di assicurazione da circa un anno. Venerdì, durante un giro di pattugliamento per le vie del paese, i vigili hanno visto lo stesso  veicolo in sosta su un parcheggio pubblico e qui la sorpresa: esponeva una targa prova.

Sequestro e sanzione

Gli agenti della Locale hanno quindi pazientemente atteso l’arrivo del conducente per effettuare i controlli del caso, dal quale è emerso che  la targa prova esposta era una fotocopia molto ben fatta ma che non poteva essere ricondotta all’uso del conducente.I vigili hanno quindi provveduto al sequestro del veicolo per mancanza di assicurazione e hanno “staccato” una sanzione di oltre 800 euro. Singolare il fatto che qualche mese fa, in via Risorgimento, era stato sequestrato un altro mezzo, anche questo sprovvisto di assicurazione ed esposizione di una fotocopia di targa prova.

Chi può usare la targa prova?

L’autorizzazione alla circolazione con targa prova è rilasciata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti attraverso gli Uffici Provinciali della Motorizzazione, ed ha validità annuale. La targa prova è utilizzabile per un solo veicolo ed è tenuta a bordo dello stesso: sul veicolo, fra l’altro, deve essere presente il titolare dell’autorizzazione o un suo dipendente munito di apposita delega. Per ogni autorizzazione, che viene concessa per prove tecniche, sperimentali o costruttive, dimostrazioni di vendita oppure esigenze di allestimento, è consentito esclusivamente un unico esemplare di targa prova.