Menu
Cerca

Patteggia la “banda dei pannelli solari”

Entrò in azione ad agosto nelle frazione di Vidolasco, nell’azienda di Sergio e Luca Bertoletti della ditta «Agrisun»

Patteggia la “banda dei pannelli solari”
Cronaca 18 Ottobre 2017 ore 19:28

Rubarono pannelli solari, ma ora patteggiano. Sono cinque, quattro stranieri e un italiano, i componenti della banda che durante lo scorso anno fecero razzia di pannelli solari in tutta la provincia e anche a Casale Cremasco Vidolasco.

Colpo anche in frazione

In tutto 1.480 pannelli e tre inverter per un valore totale di 470mila euro. Tra febbraio 2016 e ottobre dello stesso anni misero a segno nove i colpi in aziende di Corte dè Cortesi, Rivarolo Mantovano, Commessaggio, Cappella Cantone, Corte dè Frati, Brescia, Castegnato e Berlingo ma anche a Casale: i soliti ignoti, oggi identificati, quattro di nazionalità marocchina  e un bergamasco, entrarono in azione ad agosto nelle frazione di Vidolasco, nell’azienda di Sergio e Luca Bertoletti della ditta «Agrisun». La banda, tagliando le reti metalliche di recinzione degli impianti, manometteva il sistema di allarme, tranciava fili  mettendo fuori uso i dispositivi di sicurezza per poi rubare indisturbata i pannelli  fotovoltaici, che venivano caricati su mezzi e trasportati verso i porti di Genova o la Spagna. Da lì venivano quindi scaricati in Marocco per poi essere venduti sul mercato clandestino a poco prezzo per la produzione di energia elettrica in zone del deserto.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli