Asst Bergamo: conferme e nuovi dipartimenti

Questa mattina, all'interno del Convento dei Neveri a Bariano, si è tenuto il primo Collegio di direzione alla presenza degli assessori Sorte e Terzi

Asst Bergamo: conferme e nuovi dipartimenti
22 Settembre 2017 ore 14:33

Ecco i nuovi direttori di Dipartimento dell’Asst Bergamo Ovest: tra le novità l’area “Fragilità e presa in carico”, l’unione di Salute mentale e Dipendenze e la Rete integrata materno infantile.

Iniziare a fare squadra

Prima riunione, oggi, del Collegio di Direzione “outdoor” per l’Asst Bergamo Ovest, al Convento dei Neveri  di Bariano. “Rigorosamente finanziata di tasca propria dai partecipanti, è stata l’occasione per confrontarsi in un ambiente meno formale e soprattutto per cominciare a fare squadra”, ha spiegato Elisabetta Fabbrini, direttore generale dell’Asst. Il Collegio di Direzione è composto dai quattro Direttori – oltre al generale, il sanitario Santino Silva, la socio sanitaria Barbara Mangiacavalli e l’amministrativa Flavia Bernini -e dai tredici responsabili di Dipartimento, in base al nuovo Piano organizzativo strategico (Poas) approvato dalla Regione a fine luglio.

Cambia l’organizzazione

“Nonostante siano diverse le conferme, è l’organizzazione che è cambiata e quindi tutti si trovano davanti  un compito impegnativo, quello di realizzare l’integrazione fra ex Azienda ospedaliera ed ex Distretti Asl”,  continua il direttore generale. Integrazione già presente da diversi punti di vista, ma che ora deve entrare  nel vivo, facendo dialogare fra loro le diverse aree specialistiche, con percorsi trasversali “cuciti” su linee guida condivise e sulle esigenze del paziente.

Nuovi dipartimenti

Del tutto nuovi i Dipartimenti che fanno riferimento alla Direzione socio sanitaria: uno dedicato a Salute Mentale e dipendenze, affidato al direttore socio sanitario Barbara Mangiacavalli, l’altro a Fragilità e presa in carico, guidato da Fausto Alborghetti, già direttore dell’ambito distrettuale Isola – Ponte San Pietro. Confermati i direttori dei Dipartimenti di Oncologia (Sandro Barni), di Scienze Mediche (Maurizio Destro),  di Diagnostica clinica (Lodovico Gilardoni), di Emergenza ed Area critica (Domenico Nevone), Amministrativo  (Giovanni Palazzo), di Patologia e Prevenzione (Angelo Pesenti) e di Scienze Chirurgiche (Giovanni Sgroi). A Giovanni Rozzoni, già direttore dell’ambito distrettuale Pianura bergamasca, il compito di guidare la Rete integrata materno infantile (Rimi), una delle novità previste dalla riforma. Completano la squadra Gisella Guerrini, direttore delle Professioni socio sanitarie e due figure in staff  alla Direzione generale, Alessia Brioschi come Responsabile di Sviluppo strategico e Innovazione organizzativa  e Andrea Ghedi, responsabile Gestione operativa.

Sorte e Terzi presenti per Regione

Ogni membro del Collegio di Direzione ha presentato ai vertici aziendali i progetti che intende realizzare,  in una lunga e partecipata riunione tecnica che ha preceduto un momento conviviale. Hanno voluto essere presenti per augurare buon lavoro alla nuova squadra anche i due assessori regionali  che vivono nel territorio dell’Asst, Alessandro Sorte (Infrastrutture e mobilità) e Claudia Maria Terzi (Ambiente, energia e sviluppo sostenibile).

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia