Cronaca

Esordio alla gara di Vallelunga: ecco la storia del pilota-campione di Cologno

Dopo tanti anni di rally, Manuel ha esordito domenica in una gara su pista di uno dei campionati più importanti d'Italia.

Esordio alla gara di Vallelunga: ecco la storia del pilota-campione di Cologno
Cronaca 14 Settembre 2017 ore 10:14

Il suo nome è Manuel Bissa, 25enne di Cologno, appassionato di macchine e di motori. Fino a qui una storia come tante. Eppure domenica scorsa, Manuel ha partecipato ad una gara riservata solo a pochi. Si tratta della gara di Vallelunga, prima tappa del campionato italiano Aci Lotus Cup.

L'esordio a Vallelunga

Nonostante la lunga esperienza nel mondo dei motori, per Manuel questo è stato l’esordio per le gare su pista. E visti i risultati ottenuti, si direbbe che l’abilità non gli manca. Infatti, nelle due gare di qualifica Manuel è arrivato sempre secondo, mentre nelle prove, prima quarto, poi terzo. Comunque sempre sul podio o vicino.

Servono sponsor

Il prossimo appuntamento sarebbe ad Imola, ma Bissa non parteciperà. Il motivo? «Questo è uno sport che richiede molti soldi da investire – ha spiegato Manuel – ecco perché sto cercando degli sponsor per poter portare avanti questa mia passione». L’avvio al mondo delle gare è stato semplice per Manuel. Infatti, sia sua padre Renato che il fratello hanno sempre avuto questa passione. Tuttavia il 25enne per lo più ha avuto occasione di cimentarsi nel rally.

Dopo il rally... la pista

«Correre su pista o fare del rally sono due cose completamente diverse – ha spiegato Manuel – il rally infatti è imprevedibile, richiede una concentrazione e un controllo del 110%. Non c’è margine di errore. Sulla pista invece si richiede molta più precisione, si vince o si perde per questione di secondi, millesimi, non di minuti come avviene nel rallly, dove il fattore imprevisto è la componente dominante e più eccitante. Comunque sia ora mi piacerebbe provare a continuare a gareggiare sulla pista. Dopo l’esordio di domenica, mi piacerebbe approfondire questa tipologia di gara anche per testare le mie capacità e vedere i miei limiti. Spero quindi di riuscire a trovare uno sponsor che mi aiuti a realizzare questo mio sogno».