Cronaca

Minaccia sua madre con un coltello: voleva i soldi per la droga, arrestato 30enne

Un  30enne tossicodipendente italiano è stato arrestato ieri in flagranza di reato dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio

Minaccia sua madre con un coltello: voleva  i soldi per la droga, arrestato 30enne
Cronaca 11 Settembre 2017 ore 08:56

Estorceva denaro ai genitori per comprarsi la droga  e ieri è arrivato a minacciare sua madre con un coltello e a ferirla, fortunatamente in modo lieve. Arrestato un  30enne a Romano.

Ancora minacce contro i genitori

Un  30enne tossicodipendente italiano è stato arrestato ieri in flagranza di reato dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio con le gravi accuse di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. E' successo a  Romano, dove in precedenza i militari dell’Arma erano già intervenuti a seguito delle richieste di aiuto dei familiari del ragazzo.

Violenza per la droga

Una situazione di maltrattamenti familiari che oramai si trascinava da tempo e che nell'ultimo anno si è acuita. A causa delle reiterate minacce e violenze subite dal figlio, i genitori erano arrivati a cambiare casa, alcuni mesi fa, trasferendosi appunto a Romano da un altro paese della zona.

I carabinieri di Martinengo con il coltello sequestrato

Madre ferita finisce in ospedale

Ieri il 30enne, probabilmente in stato di alterazione psico-fisica dovuto all’abuso di alcol e droga, si è ripresentato a casa dei genitori minacciandoli  con un grosso coltello da cucina e procurando delle lesioni personali alla madre, successivamente medicata in ospedale. Ha riportato  contusioni multiple, con una prognosi di 10 giorni.

Arrestato

Rintracciato dai militari e ricostruito lo scenario di maltrattamenti a cui erano sottoposti i familiari del 30enne, già noto alle forze dell'ordine, lo stesso è stato dichiarato in arresto e portato in carcere a Bergamo, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip che si svolgerà nei prossimi giorni.