Menu
Cerca

Precipita dal ponteggio, ferito 51enne di Antegnate

Trasferito all’ospedale di Varese con frattura alle costole e lesioni interne è stato sottoposto a  un intervento chirurgico. E’  in prognosi riservata

Precipita dal ponteggio, ferito 51enne di Antegnate
Cronaca 05 Settembre 2017 ore 17:52

Grave infortunio sul lavoro martedì pomeriggio nella zona industriale di Tradate. Ferito un 51enne di Antegnate. L’artigiano è precipitato da un ponteggio facendo un volo di un paio di metri procurandosi un violento trauma al fianco e la frattura delle costole. Operato d’urgenza i medici gli avrebbero dovuto asportare la milza.

Un volo di due metri

E’ ricoverato a  Varese in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. L’incidente sul lavoro si è verificato intorno alle 14 di martedì in via Cremona, in zona industriale dove era in fase di costruzione l’ampliamento di un’azienda. L’artigiano lattoniere, Massimo A. di 51 anni, stava lavorando su un ponteggio a diversi metri d’altezza, quando , forse per aver messo un piede in fallo, o forse per lo spostamento di una pedana (le cause sono ancora da chiarire e sotto oggetto d’indagine) deve aver perso  l’equilibrio ed è precipitato facendo un volo di un paio di metri e finendo contro un muretto in cemento. L’uomo ha battuto il fianco sinistro ed è stato un collega che stava lavorando alla stessa struttura a sentire un boato a soccorrerlo per prima.

Operato, è un prognosi riservata

Le sue condizioni sono apparse subito molto serie e sul posto oltre all’ambulanza della Cri di Tradate è intervenuta l’automedica. Un’impresa non facile per i soccorritori riuscire a raggiungere l’infortunato stabilizzarlo e trasferirlo all’ospedale di Varese dove è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. A seguito della caduta avrebbe riportato un grave lesione al fianco con la frattura delle costole e un trauma alla milza che ha costretto i medici ad asportarla. L’intervento sarebbe andato bene, ma la prognosi resta riservata. Sul posto oltre al progettista e al responsabile della sicurezza del cantiere sono intervenuti gli uomini del comandante Claudio Zuanon che su disposizione della Procura di Varese, hanno effettuati i rilievi tecnici e fotografici in modo da definire la dinamica e le cause dell’incidente.